Donna uccisa nel Bolognese, fermato l'ex fidanzato

Donna uccisa nel Bolognese, fermato l’ex fidanzato

Una donna è stata uccisa nel Bolognese. Gli inquirenti hanno fermato l’ex compagno a Ventimiglia: voleva scappare in Francia.

CASTELLO D’ARGILE (BOLOGNA) – Una donna è stata uccisa nel Bolognese. L’allarme è scattato nei giorni scorsi quando alcuni familiari avevano denunciato la scomparsa di Atikas Gharib, signora di origine marocchina che abitava da diversi giorni a Ferrara. Il cadavere carbonizzato è stato rinvenuto nel pomeriggio di ieri (martedì 3 settembre 2019) in un casale a Castello d’Argile.

Per l’omicidio gli inquirenti hanno fermato l’ex compagno. Il 41enne connazionale della vittima stava cercando di scappare in Francia ma i carabinieri sono riusciti ad arrestarlo a Ventimiglia. Nelle prossime ore previsto l’interrogatorio di garanzia per cercare di ricostruire il movente di questa uccisione.

La ricostruzione dell’omicidio

Il magistrato ha autorizzato l’autopsia sul corpo della donna per capire il giorno del decesso. Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti, l’omicidio sarebbe avvenuto al culmine di un ennesimo litigio tra i due. La donna, infatti, nei mesi scorsi aveva denunciato l’ex compagno per aver molestato la figlia di lei.

Il Tribunale, quindi, aveva emesso un provvedimento di divieto di avvicinamento alla vittima e alla figlia. Ma l’uomo ha continuato a importunare la donna fino all’omicidio. Il cadavere è stato rinvenuto in un fienile che è andato a fuoco il giorno prima. Autorizzata l’autopsia sul corpo della vittima per accertare meglio le cause della morte.

Carabinieri macchina
Carabinieri macchina

La confessione

L’arresto dell’uomo è scattato dopo la confessione da parte dell’ex compagno alla sorella. Durante la chiamata il 41enne ha ammesso di aver ucciso la donna. Dopo questa telefonata è partita la ricerca da parte degli inquirenti che hanno scovato l’uomo a Ventimiglia e portato in carcere.

Un omicidio ancora ricco di mistero con gli inquirenti che sperano nei prossimi giorni di chiarire meglio la vicenda. Sul registro degli indagati iscritto l’ex compagno della donna.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/carabinieri.it

ultimo aggiornamento: 04-09-2019

X