Donna uccisa a mani nude nel Ravennate, arrestato il marito

Donna uccisa a mani nude nel Ravennate, arrestato il marito

Donna uccisa nel Ravennate, fermato il marito. L’uomo, accusato di omicidio volontario aggravato, ha confessato dopo un lungo interrogatorio.

GLORIE DI BAGNACAVALLO (RAVENNA) – Nuovo femminicidio in Italia. Una donna di 31 anni è stata uccisa nella notte tra il 18 e il 19 dicembre 2019 nel Ravennate dal marito. L’uomo, accusato di omicidio volontario aggravato, ha confessato al termine di un lungo interrogatorio.

Una morte che ha sconvolto l’intero centro di Glorie di Bagnocavallo. La coppia, infatti, era molto conosciuta in zona anche se da poco si era trasferita in questa città.

Donna uccisa nel Ravennate

Secondo le prime informazioni raccolte dagli inquirenti, nella coppia ultimamente si erano registrate alcune tensioni tanto che era seguita da un consulente. L’omicidio si è consumato nella notte tra il 18 e il 19 dicembre 2019.

Al culmine di una lite l’uomo ha soffocato la donna a mani nude. I sospetti degli inquirenti si sono subito indirizzati verso il marito. Il 39enne è stato portato in caserma e al termine del lungo interrogatorio ha confessato l’omicidio. Il magistrato ha autorizzato l’autopsia per accertare meglio le cause della morte.

Carabinieri macchina
Carabinieri macchina

Il procuratore capo: “Aggredita a letto”

La ricostruzione di quanto accaduto nel Ravennate è stata fatta dal procuratore capo, Alessandro Mancini, in conferenza stampa: “Pondi si era alzato dal letto diverse volte, in preda ad una forte inquietudine e ha aggredito la moglie che era a letto con lui e, con ogni probabilità aveva chiesto spiegazioni del nervosismo“.

L’uomo – ha precisato il magistrato – a quel punto l’ha aggredita, stringendole il collo. E’ nata una colluttazione tra i due, nel corso della quale il marito ha sbattuto contro uno sgabello, riportando delle ferite alla testa. La donna, però, nel frattempo era morta. Pond ha manifestato un certo disagio ma al momento appare sano di mente. Faremo tutti gli accertamenti del caso sotto questo profilo: di sicuro doveva esserci qualche tensione tra i due“.

ultimo aggiornamento: 19-12-2019

X