Donna ustionata in strada a Bologna: indagini in corso

Giallo a Bologna, donna ustionata in strada

Donna ustionata in strada a Bologna. Le condizioni sono gravi e i medici non hanno ancora sciolto la prognosi. Si pensa ad un tentativo di suicidio.

BOLOGNA – Donna ustionata in strada a Bologna. Dopo l’omicidio di ieri, la città felsinea si tinge di un nuovo mistero. Nella mattinata odierna (giovedì 29 agosto 2019 n.d.r.) una 60enne marocchina è stata ritrovata in fin di vita con diverse ustioni sul corpo. Le condizioni sono molto gravi e i medici non hanno ancora sciolto la prognosi. Sulla vicenda è stata aperta un’indagine da parte della Procura per accertare i motivi di questo episodio.

Donna ustionata in strada a Bologna: indagini in corso

Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti, la donna si sarebbe data fuoco in un giardino non troppo lontano dalla propria abitazione dove abitava con la figlia. L’ipotesi di un suicidio è avvalorata dalla forte depressione della donna per motivi familiari.

Approfondimenti in corso con i carabinieri che nelle prossime ore ascolteranno gli amici e i parenti della donna per ricostruire meglio la dinamica di questo incidente e i motivi che hanno portato la vittima a cercare di togliersi la vita. Una vicenda che ha sconvolto l’intera città di Bologna travolta da due episodi particolari in poche ore.

Carabinieri
fonte foto https://www.facebook.com/carabinieri.it/

Le condizioni della donna

La donna è stata ritrovata in fin di vita in un giardino vicino all’abitazione. Immediata la chiamata al personale del 118 che l’ha rianimata sul posto e poi trasportata all’ospedale Maggiore di Bologna. Le ustioni erano molto gravi così la 60enne è stata trasferita al Bufalini di Cesena.

I medici non hanno ancora sciolto la prognosi. I carabinieri sperano di riuscire a sentire la donna per provare a capire meglio i motivi di questo gesto. Ma prima si dovrà aspettare l’ok del personale dell’ospedale che tiene sotto osservazione la 60enne.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/carabinieri.it/

ultimo aggiornamento: 29-08-2019

X