Clamorosa la notizia, Donnarumma sarebbe pronto a lasciare Milano

La notizia del giorno riguarda sicuramente il futuro di Gigio Donnarumma. Il portiere è finito, secondo quanto rivela questa mattina Dagospia, in cima ai desideri del Real Madrid e del presidente Florentino Perez, già in forte pressing sul giocatore quest’estate prima del rinnovo con la società rossonera. Ci sarebbe però un indiscrezione clamorosa a riguardo. Secondo alcune fonti, Mino Raiola, procuratore del calciatore, avrebbe stipulato un accordo con la coppia Fassone-Mirabelli, presentando una clausola da loro firmata che permetterebbe al giovane e talentuoso Gigio di trasferirsi in Spagna a partire da fine campionato. Inoltre, non dovesse la squadra centrare la qualificazione in Champions League per il prossimo anno, ipotesi remota considerati i punti ottenuti attualmente, il cartellino sarebbe ceduto per una cifra intorno ai 40 milioni e non maggiore. Un boccone amarissimo per i tifosi che vedrebbero così, non solo partire il più grande elemento della rosa ma anche non incassare una cifra idonea a garantire qualche acquisto di livello internazionale al suo posto. Il prezzo lieviterebbe a 70 milioni solo ottenendo la qualificazione in Europa e non in altra ipotesi.

Chi gestirebbe l’intera operazione?

La società per il momento si astiene dal commento e su Gigio in poche ore si è già creato nuovamente un polverone di proporzioni cosmiche. Il finale come i più grandi romanzi è sorprendente, perché a gestire l’intera operazione del 99 sarebbe l’ex amministratore delegato Adriano Galliani, che avrebbe ricevuto l’offerta di entrare a far parte del Consiglio di amministrazione dei “blancos”. Dunque, staremo a vedere cosa accadrà, questo mercato impazzito non smette mai di stupirci ma d’altronde sappiamo bene che la ricerca della verità ormai è diventata molto più rara del patrimonio della stessa…

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Donnarumma Gigio mercato

ultimo aggiornamento: 05-12-2017


Napoli, Faouzi Ghoulam rinnova fino al 2022: il comunicato ufficiale

Massimo Moratti sul Milan: “I problemi per Montella erano prevedibili. Conte? Non ci va”