Milan-Donnarumma, il portiere pronto a dire sì ai rossoneri

Donnarumma, c’è il sì al Milan. Con lui anche il fratello Antonio?

Il portierone di Castellammare di Stabia sarebbe a un passo dall’accettare l’offerta del Milan. Donnarumma potrebbe riabbracciare in rossonero il fratello Antonio. Attesa per le mosse di Raiola.

Sono giorni decisivi quelli che riguardano il futuro di Gianluigi Donnarumma. Ieri si sono diffuse le notizie secondo cui il Psg sarebbe pronto a trattare con il Milan per aggiudicarsi le prestazioni del portiere di Castellammare di Stabia. Allo stato dell’arte, tra il club rossonero e l’entourage del giocatore si registra una situazione di empasse: da un lato via Aldo Rossi con la sua proposta di rinnovo di contratto a 4 milioni più bonus, dall’altro Mino Raiola che pretende di più, in particolare l’inserimento di diverse clausole, tra cui quella di liberarsi in caso di stagione fallimentare, oltre a una cospicua percentuale in suo favore in caso di cessione futura.

La volontà di Donnarumma

Secondo quanto riferito dal Corriere dello Sport, il classe ’99 avrebbe deciso di dire alla proposta di Fassone e Mirabelli e di continuare a giocare nel Milan. Sempre secondo il quotidiano romano, la decisione potrebbe essere ufficializzata tra domani e martedì. Adesso la palla passa a Raiola, il quale dovrà tenere conto della volontà di Donnarumma e della famiglia del 18enne. Il quale, in rossonero, potrebbe riabbracciare il fratello Antonio, anch’egli portiere di nove anni più anziano di Gigio. Il classe ’90 è sotto contratto con l’Asteras Tripolis, club che milita nel campionato greco, ma sarebbe ben lieto di ritornare a Milanello, dove ha militato nelle giovanili rossonere tra il 2005 e il 2010. La conferma di Gianluigi e il ritorno di Antonio sarebbero il certificato al legale tra il Milan e i Donnarumma, con buona pace del potente agente italo-olandese.

ultimo aggiornamento: 11-06-2017

X