Donnarumma, riprenditi il Milan e i tifosi

Domani giorno decisivo: c’è il supporto della famiglia e del fratello per il rinnovo di Donnarumma

chiudi

Caricamento Player...

Molto talento e un futuro da predestinato. Bastano poche righe per descrivere le caratteristiche di Gigio Donnarumma, il più giovane esordiente in Serie a dal 1^minuto nella storia. Dagli allievi alla chiamata di Mihajlovic in pochi mesi, un sogno se si considera l’età e l’amore del giocatore per questi colori. L’impatto è superlativo, Gigio sembra un veterano, urla, si lancia e si confronta con i compagni come avesse 300 partite alle spalle. I tifosi, ben presto, si innamorano di lui, il presente ma soprattutto il futuro della società si chiama Gianluigi Donnarumma. Giovane, spigliato quando serve e molto garbato nei modi di fare, per Gigio arriva la chiamata in Under 21 e infine anche quella di Ventura in Nazionale maggiore.

Un pomeriggio di Giugno, però, tutto cambia. Quei valori, che avevamo spesso apprezzato in quel ragazzo così semplice, lasciano spazio a una trattativa con un finale che potrebbe rivelarsi amaro e inaspettato. Poi, all’improvviso, la retromarcia. Il suo procuratore, Mino Raiola, lascia intravedere uno spiraglio, Montella incontra la famiglia per convincerlo a rinnovare con la società, la situazione rimane complicata ma risolvibile. I social di certo non aiutano, prima l’ira dei tifosi poi gli “hacker della rete” sembrano far impazzire il talento rossonero. Tra domani e Domenica, ci sarà l’incontro decisivo tra l’agente del giocatore e la società rossonera per dare una fine al “caso Donnarumma”. Poi, finalmente, tutto sarà più chiaro, senza più “minacce” o sfottò, caricature o soprannomi. Gigio, ora basta, riprenditi il Milan e i tifosi, ma soprattutto dimostra l’amore che hai per questa grandissima maglia.