Donnarumma-Milan, il club rossonero vuole blindare il leader

Donnarumma uomo spogliatoio, il Milan punta al rinnovo

Nonostante l’età, Gigio Donnarumma è uno dei leader del Milan. E il club rossonero vuole il rinnovo.

Gianluigi Donnarumma ha tenuto la porta inviolata per la seconda volta consecutiva in quel di Verona. Risultati importanti per il classe ’99, il quale nell’anno solare in corso ha ottenuto il maggior numero di clean sheet.

Donnarumma, uomo spogliatoio

Nella squadra di Giampaolo, molto giovane, Donnarumma è uno dei più esperti, con 167 presenze con la maglia del Milan. Numeri che lo rendono uno degli uomini spogliatoi del Diavolo, come ha dichiarato Boban: “In realtà c’è. È stato un mercato assurdo tra mille agenti che vogliono spiegarti calcio. Tra mille cose ho capito che Donnarumma sia quell’uomo li, tanta passione, tanto milanismo dentro, nonostante sia cosi giovane. Ha tanto peso…”. Così il dirigente di via Aldo Rossi alla domanda di Paolo Condò circa la presenza o meno di uomini spogliatoi.

Gianluigi Donnarumma
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Obbiettivo rinnovo

Adesso, i dirigenti rossoneri pensano al rinnovo di contratto, visto che il legame attuale scade il 30 giugno 2021. Boban e Maldini – come scrive calciomercato.com – lo sanno e per questo è in programma, nelle prossime settimane, l’avvio dei contatti con Mino Raiola per il rinnovo. Nei piani della dirigenza rossonera non è previsto un aumento per Donnarumma, i 6 milioni di euro netti a stagione sono ritenuti uno stipendio già da top player, ma non è da escludere che l’entourage del portiere possa chiedere di alzare l’ingaggio per la firma e la rinuncia a potenziali ricche offerte di altri club. Tra questi, rimane sempre attento il Psg.

ultimo aggiornamento: 17-09-2019

X