L’ombra del doping ai Mondiali di sci nordico. La polizia a Seefeld ha fermato cinque atleti per uso di sostante proibite. In corso ulteriori indagini.

SEEFELD (AUSTRIA) – L’ombra del doping spunta ai Mondiali di sci nordico, in corso a Seefeld in Austria. Un blitz della polizia ha portato al fermo di nove persone, tra cui cinque atleti, per uso e somministrazione di sostanze proibite.

Mondiali sci nordico, arresti per doping: nel mirino anche la nazionale austriaca

Il blitz è stato effettuato nella mattinata di mercoledì 27 febbraio 2019 con gli inquirenti che hanno fermato cinque atleti più quattro persone tra medici e tecnici anche se finora non sono stati comunicati i nomi degli arrestati. Secondo alcune indiscrezioni portate dal sito di Repubblica in manette sono finiti professionisti di Austria, Estonia e Kazakhistan, con i due padroni di casa che dovrebbero riguardare lo sci di fondo.

La polizia ha colto gli atleti in “flagranza di reato“e proprio per questo motivo è scattata la custodia cautelare. Possibile che nelle prossime ore vengano rilasciati in attesa del processo ma per loro il Mondiale e forse anche la carriera sembrano essere arrivate al termine.

Polizia Francoforte
Polizia (fonte foto https://twitter.com/bpol_koblenz)

Mondiali sci nordico, operazione denominata ‘Bloodletting’

Gli arresti effettuati a Seefeld sono coinvolti in un’indagine ancora più ampia denominata dagli inquirenti Operation Bloodletting. Secondo quanto scoperto dalla polizia questa rete da diversi anni effettuava un doping ematico. Alla base c’era un medico tedesco che è finito in manette mentre gli altri arresti sono stati effettuati in Austria.

Le indagini e i controlli non sono finiti qui visto che lo stesso ex atleta austriaco Johannes Duerr in un suo libro ha parlato di trasfusioni di sangue illegali avvenute in Germania. Da capire se queste dichiarazioni hanno provocato il blitz odierno oppure se in futuro ci saranno altre iniziative simili.

fonte foto copertina https://twitter.com/bpol_koblenz

Covid, l’aggiornamento del Piano Vaccini


Basket, Qual. Mondiali 2019: l’Italia chiude con una sconfitta in Lituania

Ciclismo, Mondiali su pista: titolo iridato per Ganna. Paternoster argento, Plebani bronzo