Doping, maxi-operazione nell’Unione Europea. I carabinieri hanno fermato 234 persone e sequestrato sostanze per 3,8 milioni di euro.

ROMA – Maxi-operazione contro il doping nell’Unione Europea. Il blitz – coordinato dai carabinieri del NAS e dall’Europol – ha portato all’arresto di 234 persone, all’iscrizione sul registro degli indagati di oltre mille persone, alla scoperta di nove laboratori clandestini tra cui uno nel Salernitano.

Durante i controlli sono stati effettuati anche ben 600 test sugli atleti e 19 di questi sono risultati positivi. Rimane il massimo riserbo sulla vicenda e nelle prossime ore le autorità internazionali potrebbero dare qualche informazione in più sul blitz effettuato nelle prime ore di martedì 9 luglio 2019.

Doping, blitz in tutta Europa: oltre 200 gli arrestati

L’operazione è stata nominata Viribus ed è la più vasta mai fatta in questo settore. Hanno collaborato tutti i paesi membri dell’Unione Europa più l’Interpol. L’obiettivo era quello di smantellare l’attività di doping che coinvolge lo sport professionistico e non solo.

Le persone finite in carcere sono state 234 mentre gli atleti risultati positivi alle sostanze dopanti 19. Il blitz odierno ha permesso anche di smantellare ben 17 gruppi criminali coinvolti in questo traffico di sostanze proibite. Nelle prossime ore le autorità internazionali potrebbero dare altre informazioni sulla vicenda.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Carabinieri NAS
fonte foto https://twitter.com/_Carabinieri_

Lotta al doping in tutta Europa

L’operazione odierna conferma la dura lotta al doping in tutta Europa. Le autorità intenzionali sono riusciti a bloccare un giro di sostanze proibite da oltre 3 milioni di euro. Sul registro degli indagati sono state iscritte oltre mille persone con 19 atleti risultati positivi ai controlli.

Gli inquirenti preferiscono mantenere il massimo riserbo sulla vicenda visto che ancora deve essere chiarita la posizione di alcune persone. Ma a breve potrebbero essere comunicati i nomi degli atleti che sono risultati positivi ai test antidoping. Un blitz che ha interessato l’intera Unione Europea con arresti in tutto il continente e anche in Italia.

fonte foto copertina https://twitter.com/Carabinieri


Universiade 2019, fioretto d’oro e spada di bronzo

Tour de France 2019, Viviani trionfa a Nancy