Franck Kessie, ai microfoni di Milan Tv, ha commentato la vittoria sul Brescia. Il bel gioco arriverà, ciò che conta – secondo l’ivoriano – sono i 3 punti

Ancor prima del bel gioco contano i punti. Un pensiero che accomuna la stragrande maggioranza dei tifosi del Milan a Franck Kessie. L’ivoriano, schierato contro il Brescia nell’undici iniziale da Marco Giampaolo accanto a Calhanoglu e Bennacer, si è reso protagonista di una prova come sempre generosa, fatta di tanta corsa e quantità. L’ex Atalanta va invece rivisto sul piano qualitativo: gridano vendetta le palle sciupate nel finale in contropiede. La precisione in zona offensiva resta una sua grossa mancanza. Ecco le parole del calciatore classe ’96 ai microfoni della tv ufficiale rossonera.

Kessie: “Milan, sto lavorando per recuperare”

L’importante era vincere e basta. È normale, le partite vanno così. Abbiamo giocato bene il primo tempo, nel secondo siamo calati. Il campionato è appena iniziato e fisicamente siamo un po’ bassi. Sono arrivato più tardi rispetto agli altri ma sto lavorando tanto per recuperare“.

E’ un lavoro diverso, prima giocavo nel 4-3-3 ora nel 4-3-2-1. Dobbiamo capire cosa ci chiede e farlo. E’ un buon gruppo dobbiamo lavorare insieme per raggiungere gli obiettivi. Il Verona? Prima c’è la sosta. Andiamo in Nazionale per giocare e quando torneremo penseremo al Verona“.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Franck Kessié
Kessie

Kessie: un mercato in bilico, un futuro da milanista

Kessie ha vissuto una sessione di calciomercato da precario, con la valigia in mano. Erano molti gli analisti e gli esperti che ritenevano quasi naturale una sua partenza. Il calcio di Giampaolo, infatti, è molto diverso da quello di Gattuso: un calciatore come l’ivoriano non si presta molto ai suoi dettami tattici.

Nonostante qualche voce proveniente da Premier e Ligue 1, però, il centrocampista è rimasto in rossonero. Si tratta di una risorsa comunque importante per il nuovo allenatore del Diavolo: un giocatore che rappresenta un unicum all’interno di un reparto composto da atleti totalmente diversi per caratteristiche tecnico-tattiche. Il Milan riparte (anche) da Franck Kessie.

milan

ultimo aggiornamento: 02-09-2019


Rebic, le prime parole in rossonero: “Sono felice di essere qui, forza Milan”

Milan, la gioia di Bennacer per il debutto a San Siro: “Ora siamo più sereni”