Covid, Mario Draghi: “In Europa dobbiamo accelerare con le vaccinazioni”. L’Ue annuncia un nuovo contratto con Pfizer.

Nel corso del Consiglio europeo informale, il Presidente del Consiglio Mario Draghi è tornato a parlare dell’importanza di dare una svolta alle vaccinazioni. E nella mattinata dell’8 maggio la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha annunciato un nuovo contratto tra l’Ue e Pfizer per la fornitura di 900 milioni di dosi garantite più 900 milioni di dosi di opzioni.

Mario Draghi
Mario Draghi

Covid, Mario Draghi: “In Europa dobbiamo continuare ad accelerare le vaccinazioni”

“In Europa dobbiamo continuare ad accelerare le vaccinazioni con trasparenza e in sicurezza aumentando la produzione“, ha dichiarato il Presidente del Consiglio Mario Draghi durante il vertice Ue in presenza. La posizione del premier italiano sarebbe stata largamente condivisa dai leader degli altri Paesi europei.

Mario Draghi
Mario Draghi

Ue, nuovo contratto con Pfizer per la fornitura di vaccini

Felice di annunciare che la Commissione europea ha appena approvato un contratto per 900 milioni di dosi garantite più 900 milioni di opzioni con Pfizer-BioNTech per il 2021-2023. Seguiranno altri contratti e altre tecnologie per i vaccini“, ha comunicato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen con un messaggio condiviso sui social.

I brevetti sui vaccini

Intanto continua a tenere banco la discussione sui brevetti che proteggono la proprietà intellettuale dei vaccini contro il Covid. La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha frenato facendo sapere che la revoca dei vaccini non rappresenta la soluzione al problema.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 08-05-2021


Speranza ha firmato le nuove ordinanze: i colori delle Regioni dal 10 maggio

Draghi: “Riaperture graduali e in sicurezza”