È iniziata la guerra in Ucraina, la nota di Mario Draghi: “Il governo italiano condanna l’attacco della Russia. È ingiustificato e ingiustificabile”.

Con una nota pubblicata sul sito di Palazzo Chigi, il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha fermamente e duramente condannato l’attacco della Russia contro l’Ucraina, che di fatto segna l’inizio della guerra, il punto di non ritorno. Il premier parla di un attacco ingiustificato e ingiustificabile e ribadisce la vicinanza del governo italiano all’Ucraina.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Guerra in Ucraina, Draghi condanna la Russia: “Attacco ingiustificato e ingiustificabile”

“Il Governo italiano condanna l’attacco della Russia all’Ucraina. È ingiustificato e ingiustificabile. L’Italia è vicina al popolo e alle istituzioni ucraine in questo momento drammatico. Siamo al lavoro con gli alleati europei e della NATO per rispondere immediatamente, con unità e determinazione”, si legge nella nota pubblicata sul sito del governo.

Il Presidente del Consiglio ha poi convocato il Comitato di sicurezza, che si riunisce alle ore 10 del 24 febbraio.

Mario Draghi riassume la posizione di tutti i leader europei, che hanno fermamente condannato l’attacco contro l’Ucraina. Un attacco che a questo punto è difficile con considerare premeditato.

Mario Draghi
Mario Draghi

Joe Biden: “Il presidente Putin ha scelto una guerra premeditata che porterà una catastrofica perdita di vite umane”

Una dura condanna all’azione di Mosca è arrivata anche dal Presidente degli Stati Uniti, Joe Biden: “Le preghiere del mondo intero sono con il popolo ucraino stasera mentre subisce un attacco non provocato e ingiustificato da parte delle forze militari russe. Il presidente Putin ha scelto una guerra premeditata che porterà una catastrofica perdita di vite umane e sofferenze umane“.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 24-02-2022


“Ho preso la decisione di un’operazione militare”: la dichiarazione di guerra di Vladimir Putin

Guerra in Ucraina, von der Leyen: “Attacco ingiustificato, sono ore buie”