Draghi si è rivolto a Conte chiedendo di smetterla con gli ultimatum, spiegando che così il governo non lavora e “perde il suo senso”.

Secondo il premier, “Non ci sarà un bis, si va avanti finché riusciamo a lavorare”. Salvini: “Da Lega niente strappi”. Mario Draghi è intervenuto durante una conferenza stampa, ribadendo che “Il governo con gli ultimatum non lavora, perde il suo senso di esistere”. Poi ha aggiunto: “Se riesce a lavorare continua, se non riesce a lavorare non continua”, avverte. “Quando ho letto la lettera” consegnata da Giuseppe Conte “ho trovato molti punti di convergenza con l’agenda di governo e quindi i temi affrontati nella riunione con i sindacati sono esattamente in quella direzione, sono punti che era necessario sollevare”. 

Il rischio è quello che accada una crisi di governo. Giuseppe Conte, che esprimerà la sua posizione in merito alla questione durante il Consiglio nazionale di oggi, ha spiegato, in una nota di Campo Marzio, che il “momento è delicato”. Inoltre, ha aggiunto: “La posizione del M5S non verrà anticipata per rispetto dei componenti dell’organo statutario chiamati a coadiuvare il presidente Conte nella definizione della linea politica”.   

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il decreto Aiuti passa al Senato

Adesso il testo passerà al Senato. Nonostante il provvedimento sia passato con 266 sì e 47 no, ora dovrà essere approvato anche dal Senato entro questa settimana. Il M5s non ha votato il decreto aiuti. Alla luce di questa situazione, è stato inevitabile il confronto tra Mario Draghi ed il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Draghi si è recato al Quirinale per avere un confronto dopo che il Movimento Cinque Stelle ha deciso di non votare il decreto Aiuti alla Camera. 

Giuseppe Conte

Forza Italia, da parte sua, scrive in una nota: “Chiediamo al Presidente Mario Draghi di sottrarsi a questa logica politicamente ricattatoria e di prendere atto della situazione che si è creata. Così come siamo stati responsabili nel far nascere il governo Draghi, altrettanto lo saremo nell’ultimo scorcio di legislatura. Ecco perché chiediamo che ci sia una verifica della maggioranza al fine di comprendere quali forze politiche intendano sostenere il governo”. 

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 13-07-2022


Coronavirus, Costa: “L’obiettivo è convivere con virus” 

Mosca lancia l’ennesima accusa nei confronti dell’Occidente