Si è concluso il colloquio con il presidente Mattarella.

Il premier Mario Draghi si è dimesso. Questa volta le sue dimissioni sono irreversibili. Dopo aver fatto una breve comunicazione alla Camera, il premier si è recato al Quirinale a colloquio con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Questo incontro ha confermato le dimissioni che Draghi aveva presentato al capo dello Stato giovedì. L’ex banchiere aveva accettato la proposta di Mattarella di ripensarci e comunicare in Parlamento rifiutando così le sue dimissioni. Il presidente non ha potuto fare altro che prenderne atto alla luce di quanto successo ieri in Senato.

Mario Draghi
Mario Draghi

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Mario Draghi conferma al presidente Mattarella le dimissioni

Ora il governo rimarrà in carica per il disbrigo degli affari correnti. Terminato il colloquio tra il prof. Draghi e il presidente Mattarella, il premier dimissionario è andato a parlare con la presidente del Senato Casellati a palazzo Giustiniani.

Certe volte anche il cuore dei banchieri centrali viene usato, grazie per questo e per tutto il lavoro fatto in questo periodo” aveva detto nel suo breve discorso di questa mattina Mario Draghi alla Camera dove ha ricevuto un grande applauso e un’ovazione dai partiti che lo hanno sostenuto.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 21-07-2022


West Nile, 4 morti: tutto quello che c’è da sapere

Netflix abolisce la condivisione degli account anche in Italia