Droga, arrestate tre persone legate a Matteo Messina Denaro

Droga, tre arresti legati a Matteo Messina Denaro

Arrestate tre persone per traffico di droga. Avrebbero agito sotto l’egida della Mafia e sarebbero legati a Matteo Messina Denaro.

Un’inchiesta della Procura distrettuale di Palermo ha portato alla luce una rete attiva nel traffico della droga. Sono state arrestate tre persone per associazione finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti. La rete criminale, secondo gli inquirenti, avrebbe operato per Cosa Nostra. Le tre persone arrestate sarebbero legate al super latitante Matteo Messina Denaro.

Droga arrestate tre persone: erano al centro del triangolo della droga che unisce l’Italia, il Marocco e la Spagna

Le persone arrestate sono l’ex avvocato Antonio Messina, 73 anni, ai domiciliari per motivi di età, Giacomo Tamburello, di 59 anni, e Nicolò Mistretta, di 64. Per gli ultimi due è scattata la detenzione in carcere.

Le indagini degli inquirenti: i tre avrebbero importato ingenti quantità di droga.

I tre hanno precedenti per traffico di droga e secondo gli inquirenti avrebbero importato ingenti quantità di droga. Sarebbero stati attivi nel triangolo della droga che lega il Marocco, la Spagna e l’Italia.

Carabinieri
Carabinieri

Il legame con Cosa Nostra

La rete criminale portata alla luce dagli inquirenti avrebbe agito sotto l’egida di Cosa Nostra e i tre soggetti sarebbero riconducibili a Matteo Messina Denaro.

La caccia serrata a Matteo Messina Denaro

L’operazione conferma l’impegno delle Forze dell’Ordine nella ricerca del super latitante. Negli ultimi mesi diverse operazioni hanno avuto lo scopo di fare terra bruciata intorno a Matteo Messina Denaro, latitante grazie a una fitta rete di fiancheggiatori che copre e finanzia la sua vita nell’ombra.

La caccia al boss si sarebbe arricchita di un nuovo importante capitolo. Stando a quanto riportato da la Repubblica, una intercettazione collocherebbe Denaro a Trapani, nella sua Sicilia.

ultimo aggiornamento: 13-11-2019

X