Tre arresti per droga a Bologna, importavano dal Brasile

Tre arresti per droga a Bologna, importavano dal Brasile

Tre uomini sono stati arrestati a Bologna per aver importato e tentato di vendere droga dal Brasile.

BOLOGNA – Tre uomini sono stati arrestati a Bologna in un’operazione di consegna di droga organizzata dalla Guardia di Finanza. Un’operazione partita da un’indagine anti droga effettuata all’aeroporto di Fiumicino.

Le Fimme Gialle di Bologna, in collaborazione con alcuni colleghi di Roma, hanno sequestrato 2 chili di cocaina e organizzato una trappola. La Guardia di Finanza ha arrestato tre uomini e ne ha denunciato uno lasciandolo a piede libero.

Operazione anti droga della Guardia di Finanza di Roma e di Bologna

Quest’elaborata operazione anti droga è nata dalle attività investigativa effettuate dalle Fiamme Gialle all’aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino.

La Guardia di Finanza di Fiumicino, infatti, aveva arrestato un 49enne sardo, proveniente dal Brasile, dopo avergli trovato della cocaina nella valigia. La droga era nascosta nel doppio fondo della sua valigia.

Guardia di Finanza
fonte foto https://twitter.com/ScicliNotizie

Il corriere si è subito messo a disposizione delle forze dell’ordine per organizzare l’operazione di finta consegna della droga. L’operazione che poi ha portato all’arresto dei destinatari della droga.

Il Pm di Civitavecchia in collaborazione con la Procura di Bologna ha organizzato e diretto l’operazione. Materialmente è stata effettuata dai membri delle Fiamme Gialle del Gruppo investigazione criminalità organizzata di Bologna con l’aiuto degli uomini dall’aeroporto Guglielmo Marconi.

Il destinatario dei due chili di cocaina è stato individuato nella sala d’attesa dell’aeroporto di Bologna. Lui, insieme ad altri due uomini, erano arrivati in aeroporto in macchina da Reggio Emilia, anche loro sono stati arrestati.

Gli arresti per i due chili di cocaina

Gli arrestati, quindi, sono stati: il corriere; il destinatario presente nella sala d’attesa dell’aeroporto e uno dei due accompagnatori, un 39enne, che dovrebbe essere un altro dei destinatari. L’uomo denunciato a piede libero è un 32enne che, secondo le indagini, avrebbe fatto solo da autista.

Il Gip di Bologna ha convalidato i tre arresti e il gip di Reggio Emilia li ha confermati. Il tribunale, poi, ha disposto un’ordinanza di custodia cautelare in carcere e due agli arresti domiciliari.

L’operazione condotta dalla Guardia di Finanza ha bloccato un traffico di droga dal valore di oltre 150.000 €. Il problema, tuttavia, sussiste anche a causa dell’elevata quantità di operazioni criminali di questo tipo.

Fonte immagine di copertina: https://www.facebook.com/pg/Guardia-di-Finanza

ultimo aggiornamento: 03-07-2019

X