Ds Milan, anche Monchi tra i papabili

La proprietà cinese del Milan avrebbe incontrato Monchi, attuale direttore sportivo della Roma. La posizione di Mirabelli è in bilico e la figura dell’uomo-mercato potrebbe cambiare dopo appena un anno.

L’architrave del Milan cinese, costituito da Fassone e Mirabelli, potrebbe essere rivisto dopo appena un anno dall’inizio del mandato. In particolare, è la posizione del ds rossonero a essere messa in forte dubbio. I risultati sportivi della squadra non sono affatto lusinghieri: dopo aver investito circa 250 milioni in estate, in via Aldo Rossi si è deciso per un esonero (Montella, ndr) e la qualificazione Champions è sfumata per sempre e, anzi, ora è a rischio anche quella alla prossima Europa League.

Monchi
Monchi

Spunta il nome di Monchi

Negli ultimi giorni, per il ruolo di direttore sportivo del Milan, sono trapelate diverse indiscrezioni: da Giuntoli a Sabatini, fino al ritorno di Braida. Ora, secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, la dirigenza cinese del club di via Aldo Rossi avrebbe sondato Monchi, attuale uomo-mercato della Roma. Al momento si tratterebbe solo di un contatto, anche perché l’ex ds del Siviglia è legato ai giallorossi fino al 2021. Il 49enne di San Fernando ha legato la sua carriera agli andalusi, i quali hanno vinto tre Europa League consecutive.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 27-04-2018

Fabio Acri

X