Dubai, Roger Federer batte Tsitsipas con un doppio 6-4 e vola a quota cento trofei vinti in carriera. Lo svizzero sempre più nella leggenda.

Roger Federer non si ferma più. Il campione svizzero si aggiudica il torneo di Dubai mettendo le mani sul trofeo numero cento in carriera, un traguardo inimmaginabile per la maggior parte degli atleti. Non per i fuoriclasse.

ROGER FEDERER
ROGER FEDERER

Dubai, Roger Federer batte Tsitsipas con un doppio 6-4

In occasione della finale di Dubai Roger Federer ha battuto con un doppio 6-4 il greco Tsitsipas, avversario tutt’altro che agevole da superare. Con la vittoria di Dubai Federer vola a quota centro trofei e ora mette nel mirino Connorso, primo nella speciale classifica con ben 109 trofei alzati al cielo nel corso della sua carriera.

Partita quasi a senso unico con Federer che strappa il servizio all’avversario e non sbaglia in pratica nulla nei suoi turni di servizio portando il primo set sui binari giusti, quelli della storia.

Decisamente più combattuto il secondo set con Tsitsipas che costringe Federer a soffrire e a rimontare fino alla vittoria storica, la centesima del fuoriclasse svizzero.

Di seguito il video dell’ultimo punto di Roger Federer

La gioia di Roger Federer: Una vittoria speciale per me

E’ qualcosa di speciale per me, sono davvero molto felice – ha dichiarato Federer a caldo dopo la vittoria. La finale è stata complicata, è un sogno aver vinto qui. E’ stato un privilegio trionfare a Dubai e avere vinto qui il 100° titolo. Non so neanche se Tsitsipas era nato quando ho vinto il primo torneo a Dubai. Il greco è un giocatore fortissimo, come lui ci sono tanti giovani interessanti. Gli auguro di raggiungere i traguardi che ho raggiunto io”.


Atletica, Europei Indoor: Tamberi è tornato. Oro nel salto in alto

Europei indoor atletica, bronzo Italia nella 4×400 donne