Le parole a caldo di Andrea Dovizioso dopo la conquista della pole position a Motegi, in Giappone. L’italiano potrà contare sull’aiuto di Miller. Soddisfazione al box della Ducati.

MOTEGI (GIAPPONE) – Andrea Dovizioso partirà davanti a tutti al semaforo rosso del Gran Premio sul circuito nipponico. A caldo, ai box, ecco il pensiero del pilota italiano in previsione della gara di domani: “Sapevamo di poter far bene, ma occhio al passo di Marc e a quello di Crutchlow. Non mi sento superiori agli altri. Le gomme? Saranno fondamentali, non abbiamo ancora deciso. Vanno bene sia le morbide che le medie, vedremo. Sta andando tutto come le previsioni, la nostra moto va forte qua da qualche anno e quindi ci aspettavamo queste prestazioni. Marquez? Attaccherà subito. Parte sesto? Ecco, penso che alla fine del primo giro sarà già secondo o terzo…“.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Cal Crutchlow
Cal Crutchlow (fonte foto https://twitter.com/LCRHondaTeam)

L’alleato

Jack Miller partirà in terza posizione. L’australiano in sella alla Desmosedici del team Pramac ha dichiarato: “Se potrò dargli una mano sarò felice di farlo. Se andrà (Dovizioso) in fuga sicuramente non sarò il primo a inseguirlo“.

Soddisfazione Ducati

Al muretto del team di Borgo Panigale si registra soddisfazione dopo la pole position conquistata da Dovizioso. “Una soddisfazione particolare fare bene qui a casa dei nostri rivali è sempre importante e conta tanto“, ha detto Gigi Dall’Igna.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non


Formula 1, Hamilton domina le libere. Rabbia Vettel: tre posizioni di penalità

MotoGP, Dovizioso conquista la pole a Motegi. Solo sesto Márquez