Due medici indagati a Monopoli per la morte di un ragazzo di 17 anni

Malasanità in Italia, due medici indagati a Monopoli per la morte di un ragazzo di 17 anni

Due medici sono indagati a Monopoli per la morte di un ragazzo di 17 anni. Il giovane è deceduto 48 ore dopo le dimissioni dal Pronto Soccorso.

MONOPOLI (BARI) – Due medici sono indagati a Monopoli per la morte di un ragazzo di 17 anni. La Procura di Bari ha aperto un’indagine dopo la decisione da parte dei genitori del giovane di segnalare la vicenda. La magistratura ha disposto l’autopsia per accertare le cause della morte. Il reato contestato ai dottori che hanno ricevuto la notifica è di omicidio colposo. Si tratta, fanno sapere gli inquirenti, di un atto dovuto per verificare meglio la vicenda.

La ricostruzione della vicenda

Il calvario del 17enne era iniziato 48 ore prima del decesso. Secondo quanto riferito dai media locali, il giovane accusava febbre alta e un’otite ormai da diversi giorni. I genitori lo avevano portato al Pronto Soccorso dell’ospedale di Monopoli con i medici che lo hanno dimesso con una terapia antibiotica. Ma nella giornata di domenica 18 agosto mentre si faceva la doccia il ragazzo ha avuto un nuovo malore mentre si faceva la doccia.

Immediata la chiamata al 118 ma la corsa in ospedale è stata inutile. Il giovane è arrivato senza vita al nosocomio. Il magistrato ha autorizzato l’autopsia sul corpo della vittima per accertare le cause della morte.

Ambulanza
Fonte foto: https://www.facebook.com/ItalianRedCross

Le indagini

La Procura ha aperto un’indagine per verificare le cause della morte del giovane. Nel mirino i due medici che hanno curato e visitato il 17enne al Pronto Soccorso prima delle dimissioni. Possibile, quindi, un nuovo caso di malasanità ma sarà solamente l’autopsia a chiarire i motivi del decesso del ragazzo.

I controlli medici dovranno accertare se la morte è avvenuta per la febbre alta e l’otite oppure non esiste un collegamento tra i problemi di salute e il decesso. Un caso che sarà chiarito nelle prossime ore con i genitori che chiedono giustizia per la scomparsa del 17enne.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/ItalianRedCross

ultimo aggiornamento: 20-08-2019

X