Due nuove scosse di terremoto nel centro Italia: la seconda con epicentro ancora nel reatino

Due scosse di terremoto nel centro Italia avvertite dalla popolazione, la seconda ha avuto il suo epicentro tra Amatrice e Accumoli.

Torna a tremare il nostro paese con due nuove scosse di terremoto nel centro Italia, avvenute ieri sera poco dopo le 21.00 in zone già gravemente colpite dal sisma durante lo scorso anno e che sono ancora in fase di ricostruzione e rilancio economico. La prima scossa di terremoto di magnitudo 3.2 e ipocentro a otto chilometri è stata avvertita in Abruzzo ed è stata registrata alle 21:12 nelle zone tra Majella e Morrone. Avvertito il terremoto a Campo di Giove, piccolo centro situato a pochi chilometri dalla bella e turistica Sulmona.

Terremoto in Italia, colpita ancora Amatrice: il fenomeno sismico va avanti ormai dall’agosto 2016

La seconda scossa di terremoto (maginitudo 3.6) ha avuto come epicentro invece tra la ormai tristemente nota AmatriceAccumoli. Il sisma, con ipocentro a nove chilometri di profondità, è stato avvertito, secondo le testimonianze, fino a Teramo, Norcia, L’Aquila e Ascoli. Fortunatamente non sono stati registrati danni a persone o immobili/strutture. Solo tanta paura che ancora una volta ricorda ai cittadini del centro Italia (ma non solo) che la minaccia purtroppo è sempre viva e reale, e che forse è giunto il momento di agire di conseguenza con aiuti concreti e ricostruzioni adatte.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 02-07-2017

Nicolò Olia

X