Dramma a Brescia, due pitbull sbranano una bambina di un anno e mezzo

A Flero, nel bresciano, una bambina è stata dilaniata da due pitbull nel giardino di casa. Ferito il nonno che ha tentato inutilmente di salvare la nipotina. Gli animali sono stati abbattuti dai Carabinieri.

chiudi

Caricamento Player...

FLERO (BRESCIA) – Tragedia nella giornata di domenica nel bresciano dove una bambina è morta a causa dei violenti morsi subiti da due pitbull. La piccola, di un anno e mezzo, si trovava in casa con il nonno quando è uscita nel giardino per giocare con i due cani. Improvvisamente, i due pitbull hanno aggredito la bambina: il nonno è intervenuto immediatamente ma per la nipotina non c’era più nulla da fare a causa delle violente ferite alla testa. L’uomo ha riportato a sua volta alcune ferite. La tragedia è avvenuta a Flero, paese di meno di 9 mila anime a pochi chilometri a sud-ovest di Brescia.

Intervento dei Carabinieri

Dopo poco, sul posto, sono intervenuti i Carabinieri: i militari, giunti in via XX settembre, situata in zona residenziale, hanno dovuto abbattere i due pitbull, i quali non lasciavano accedere i Carabinieri nella villetta a schiera. Al momento della tragedia, la mamma 22enne della bambina non era in casa. Il padre, di origini albanesi, lavora all’estero, in Germania dove si è trasferito dopo aver perso il lavoro in Italia. Il nonno è stato ricoverato in ospedale, ma non è in pericolo di vita. Sotto shock la madre, pure lei ricoverata in ospedale.