Tragedia in Riviera, due ragazzi morti annegati: la ricostruzione

Tragedia in Riviera, due ragazzi morti annegati

Due ragazzi sono morti annegati in Riviera. Una giovane di 17 anni ha perso la vita a Riccione.

BOLOGNA – Sale il bilancio delle vittime in mare. Nella giornata di sabato 4 luglio 2020 due ragazzi sono morti annegati in Riviera in una doppia tragedia che ha colpito uno dei luoghi più frequentati in questo periodo.

Numeri destinati a salire nelle prossime settimane con gli esperti che raccomandano la massima attenzione quando si va in acqua visto che i pericoli possono essere diversi.

Ragazza di 17 anni morta a Riccione

La prima tragedia è avvenuta nelle prime ore di sabato a Riccione. Una ragazza di 17 anni è annegata mentre faceva il bagno con gli amici. La giovane era arrivata con una coppia di diciottenni per trascorrere un weekend di svago.

Dopo una serata in giro, i tre hanno deciso di farsi il bagno. Una volta in acqua la 17enne ha iniziato ad avere delle difficoltà per le onde. Inutili i tentativi degli amici di salvarla, la corrente l’ha portata via. Il corpo senza vita è stato rinvenuto poco dopo dai soccorritori con gli amici che sono ancora sotto shock. “E’ una tragedia inimmaginabile – ha detto la sindaca citata da La Repubblica il mio pensiero va ai genitori che hanno ricevuto la notizia più brutta che si possa ricevere, quella della morte della figlia“.

Ambulanza
Db Milano 07/10/2009 – Ospedale Niguarda / foto Daniele Buffa/Image nella foto: ospedale Niguarda ambulanza

Morto un ragazzo di 28 anni

La seconda tragedia in provincia di Ravenna dove un ragazzo di 28 anni ha perso la vita in seguito ad una nuotata. L’allarme è stato lanciato dagli amici con i soccorritori che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del giovane.

Sarà l’autopsia ad accertare meglio le cause del decesso con una morte che fa aumentare il bilancio delle vittime in mare in quest’estate che si preannuncia molto difficile.

ultimo aggiornamento: 04-07-2020

X