Bergamo, trovati i cadaveri di due uomini uccisi a colpi di pistola

I cadaveri di due giovani uomini sono stati rinvenuti a Bariano, in provincia di Bergamo. Sui corpi sono stati evidenziati colpi d’arma da fuoco. Le vittime sembrano di origine nord-africana.

chiudi

Caricamento Player...

BARIANO (BERGAMO) – Potrebbe essere stato il tragico epilogo maturato negli ambienti dello spaccio di droga. Due corpi senza vita sono stati ritrovati nella Bassa bergamasca, in località Tanganica, sul greto del fiume Serio. I cadaveri presentano diverse ferite da colpi d’arma da fuoco. Le generalità delle vittime non sono state ancora rese note: dall’aspetto, si ipotizza che i due morti abbiano avuto circa 30 anni di età e che possa trattarsi di due soggetti di origini nord-africane.

Le indagini

A notare qualcosa di strano è stato un passante, il quale ha immediatamente chiamato i Carabinieri. I militari sono giunti sul luogo del delitto poco dopo le 21; successivamente, sono arrivati anche i Ris di Parma. I primi rilievi sono atti a capire se le due vittime siano state uccise proprio in quel luogo o se siano state uccise altrove e poi i corpi trasportati e gettato vicino al letto del fiume. Le ricerche mirano poi a individuare l’arma del duplice omicidio, probabilmente una pistola. In parallelo, sono stati già sentiti alcuni personaggi riconducibili al traffico droga. L’obbiettivo più importante degli inquirenti è quello di dare un nome alle vittime.