Cinquant’anni dell’Earth Day, Greta Thunberg incontro Johan Rockström. Papa Francesco: “Abbiamo depredato la terra”.

Il mondo festeggia il cinquantesimo compleanno dell’Earth Day e lo fa in modo decisamente anomalo a causa dell’emergenza coronavirus.

Greta Thunberg ‘incontra’ Johan Rockström

Nonostante le evidenti difficoltà, il mondo delle istituzioni – e non solo – ha voluto onorare la giornata con una serie di eventi dedicati.

Greta Thunberg ha incontrato in una conversazione digitale il direttore dell’Istituto di ricerca sull’impatto climatico di Potsdam in Germania Johan Rockström.

Di seguito il video dell’incontro

Papa Francesco: “Per noi credenti il mondo naturale è il Vangelo della creazione, invece l’abbiamo depredata”

Anche Papa Francesco ha voluto celebrare a suo modo la giornata ricordando la Terra in occasione dell’udienza generale, dedicata alla Cinquantesima Giornata Mondiale della Terra.

“Per noi credenti il mondo naturale è il Vangelo della Creazione, che esprime la potenza creatrice di Dio e invece l’abbiamo inquinata e depredata, mettendo in pericolo la nostra stessa vita”.

“Abbiamo mancato nel custodire la terra, nostra casa-giardino, e nel custodire i nostri fratelli. Abbiamo peccato contro la terra, contro il nostro prossimo e, in definitiva, contro il Creatore, il Padre buono che provvede a ciascuno e vuole che viviamo insieme in comunione e prosperità. Come possiamo ripristinare un rapporto armonioso con la terra e il resto dell’umanità? Abbiamo bisogno di un modo nuovo di guardare la nostra casa comune”.

“Esorto quanti hanno autorità a guidare il processo che condurrà a due importanti Conferenze internazionali: la Cop15 sulla Biodiversità a Kunming (Cina) e la Cop26 sui Cambiamenti Climatici a Glasgow (Regno Unito). Questi due incontri sono importantissimi. Vorrei incoraggiare a organizzare interventi concertati anche a livello nazionale e locale”.

Zucchero canta l’inedito scritto con Bono

Per il cinquantesimo Earth Day Zucchero canta il brano inedito scritto con Bono e lo fa nella suggestiva Piazza Colosseo. deserta ovviamente a causa dell’emergenza coronavirus. Il brano è Canta la vita, incluso in Ler Your Love Be Know di Bono Vox.


Droga, scoperto a Napoli traffico originale: stupefacenti inviati tramite posta ordinaria

Boss mafiosi scarcerati per il coronavirus, Salvini: “Vergogna nazionale”. Il Dap smentisce