Ecco perché Higuain può essere il nuovo Inzaghi

Milan, ecco perché Higuain può essere il nuovo Inzaghi: i rossoneri pronti a ringraziare la Juventus.

Dal giorno del ritiro di Filippo Inzaghi il Milan ha dovuto fare i conti con la maledizione del 9, ossia con l’assenza di una prima punta in gradi di trascinare la squadra a suon di gol. Di giocatori di spessore ne sono arrivati, ma tutti quelli che hanno deciso di raccogliere l’eredità di Super Pippo hanno fallito in maniera clamorosa.

Milan, Gonzalo Higuain contro la maledizione della 9

L’impressione – e la speranza – è che Gonzalo Higuain possa essere l’alchimista giusto per rompere l’incantesimo che in questi anni a costretto i rossoneri ad arrancare. Il gol messo a segno dall’argentino in occasione dell’amichevole contro il Real Madrid non ha valore ma ha riacceso le speranze dei tifosi che ora aspettano con ansia il debutto della squadra al San Paolo. A Higuain non si chiede di giocare bene, si chiede solo di buttarla dentro. In ogni modo.

Gonzalo Higuain Rosa Milan
fonte foto https://www.facebook.com/ACMilan/

Higuain come Inzaghi: entrambi scaricati dalla Juve

Il Pipita è una garanzia. È uno dei migliori attaccanti in circolazione in Serie A e al Milan torna finalmente a vestire il ruolo di protagonista e leader tecnico in una squadra costruita intorno a lui. C’è di più. Messo alla porta senza troppi scrupoli dalla Juventus, Higuain ha una grande voglia di riscatto e sogna i vincere il duello a distanza con Cristiano Ronaldo, un fuoriclasse indiscusso alla sua prima esperienza in Serie A che non sarà più il campionato più bello del mondo ma di certo è il più difficile.

Anche Inzaghi fu scaricato dalla Juventus, poi avrebbe portato il Milan sul tetto d’Italia, su quello d’Europa e su quello del mondo.

fonte foto https://www.facebook.com/ACMilan/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 23-08-2018

Nicolò Olia

X