Il calendario del 2020 per quanto riguarda l’economia: dallo scontrino elettronico alla sugar tax passando per la lotteria degli scontrini.

Il 2020. salvo clamorosi colpi di scena che non sono assolutamente da escludere, regalerà agli italiani diverse innovazioni per quanto riguarda il campo dell’economia. Alcune saranno in qualche modo apprezzate, altre, per onestà, decisamente meno. Ma andiamo a scoprire quello che sarà il nuovo anno dal punto di vista fiscale.

Economia, il calendario del 2020: dallo scontrino elettronico agli aiuti alle famiglie con bambini

La prima rivoluzione del mese di gennaio è quella dello scontrino elettronico, diventato obbligatorio per tutti gli esercizi commerciali dopo il periodo di prova dedicato ai grandi commercianti e alle grandi realtà. Lo scontrino non ha più un valore fiscale, ma rappresenta solo una garanzia sul momento per l’acquirente, qualora dovesse essere chiamato a dimostrare di non essersi appropriato in maniera indebita di un articolo. Per il resto gli acquisti sono registrati in via telematica e trasmessi all’Agenzia delle Entrate.

Un’altra novità è quella delle detrazioni fiscali, che saranno riconosciute solo su spese tracciabili, fatte quindi con carta, bancomat, bonifico o assegno. Insomma, potremmo dire, riassumendo la manovra fiscale del governo, che nel dubbio è quasi sempre meglio pagare con il bancomat.

A Febbraio entrano in vigore il bonus per gli asili nido e il bonus bebè, che rispetto alle versioni precedenti ha una variazione da non sottovalutare. Sarà infatti riconosciuto a tutti e non ci sarà una selezione in base al reddito. Ovviamente però il reddito determinerà l’importo che lo stato corrisponderà alla famiglia che lo richiede. Sempre nel secondo mese dell’anno debutterà la Rc Auto Familiare, che consentirà di assicurare un veicolo godendo della miglior classe presente in famiglia.

Scontrino
fonte foto fonte foto https://twitter.com/Today_it

Da luglio a dicembre: dalla lotteria degli scontrini alla sugar tax

Arrivando al mese di luglio, quando dovremo fare i conti con l’abbassamento del tetto per l’uso del contante che scende da tre a duemila euro. Nello stesso mese prenderà il via la lotteria degli scontrini, sulla quale il premier Giuseppe Conte ha scommesso forte in prima persona. Il premier si è detto convinto della buona riuscita della nuova norma. Ma il mese di luglio regala buone notizie anche per i lavoratori alla luce del taglio del cuneo fiscale che porterà modesti vantaggi nell’immediato nella speranza e con l’obiettivo di poter investire più denaro magari già nel 2021. Stesso mese nuova tassa. È stata rimandata a luglio la tassa sulla plastica, che sarà applicata a bottiglie, buste, sacchetti per gli alimenti, vaschette, contenitori per i detersivi, tappi e d etichette.

Superata l’estate arriviamo al mese di settembre, quando sarà abolito il superticket sanitario, solitamente applicato sulle visite specialistiche.

Ad ottobre gli italiani faranno la conoscenza con la sugar tax, che colpirà le bevande zuccherate.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
economia evidenza lotteria degli scontrini Sugar Tax

ultimo aggiornamento: 03-01-2020


Accordo Alfa Romeo-PKN Orlen: il team di Formula 1 cambia nome

Saldi al via, spesa media da 145 a 179 euro a famiglia