Se siamo appassionati di video, il telefono e è un ottimo alleato. Ecco tre editor video per smartphone pensati per usi specifici.

Gli smartphone moderni riescono a catturare video di ottima qualità grazie a fotocamere sempre più potenti.
Gli smartphone si stanno pian piano popolando di applicazioni sempre più efficienti registrare, e soprattutto elaborare, video. Al punto che oggi esistono anche editor video per smartphone specializzati in scopi specifici. Vediamone alcuni

Cosa cerchiamo in un video editor per smartphone?

Ecco alcuni dei fattori che dobbiamo tenere presenti quando cerchiamo di scegliere il video editor perfetto. In questa breve guida ne abbiamo identificati tre, utilizzando gli stessi criteri.

  • Scopo: le applicazioni mirano ad un target diverso; un’applicazione destinata ad un professionista avrà strumenti e struttura differenti da quella destinata a un principiante.
  • Funzioni base: le applicazioni devono avere almeno funzioni come lo splice (possibilità di tagliare le clip a piacimento), il crop (ovvero zoomare o sistemare l’aspect ratio) e la possibilità di riordinare le clip su di una timeline.
  • Timeline multitraccia: tutte le applicazioni del caso hanno una timeline multitraccia dove possiamo inserire più clip per un montaggio più raffinato.
  • Disponibilità di risorse: se le applicazioni possiedono uno store interno, offrono un migliore livello di personalizzazione.
  • Modello commerciale: le applicazioni presenti in questa lista sono tutte disponibili gratuitamente, con diversi tipi di modelli freemium.

Kinemaster, per gli utenti esperti

App editing video KineMaster

Se siamo montatori video esperti e vogliamo avere a che fare con meno compromessi possibili durante il nostro lavoro possiamo puntare su Kinemaster. Si tratta di una vecchia conoscenza fra gli editor video. Dispone di tutte quante le basi dell’editing video, per esempio tagliare, aggiungere testi o transizioni. Include anche funzioni molto più complesse come color correction, le modalità di fusione o le animazioni tramite Keyframe.

Kinemaster ha dalla sua anche uno store con numerosi materiali utilizzabili dove ci sarà possibile acquistare video, musiche o grafiche da utilizzare all’interno dei nostri contenuti. Kinemaster è disponibile gratuitamente a patto di esportare i video con un watermark proprietario; per evitare questo è possibile abbonarsi a Kinemaster Premium.

InShot, per gli utenti interessati ai social

Editor Video Smartphone InShot

I video che vengono solitamente postati nei social media tendono ad utilizzare proporzioni verticali o quadrate, ovvero esattamente ciò su cui InShot si concentra. L’applicativo ha dalla sua numerosi di effetti, una timeline a tracce multiple ed un buon numero di transizioni con cui animare i nostri video.

Se questo non dovesse bastare possiamo sempre acquistare dal negozio interno una vasta gamma di contenuti con cui personalizzare i nostri montaggi, tra adesivi, effetti e altre transizioni. InShot è gratuito a patto di esportare i video con il solito watermark e tale problema è risolvibile acquistando la versione completa dell’applicativo per una manciata di euro dall’App store.

VLLO | per i vlogger

Editor Video Smartphone VLLO

VLLO è un’applicazione che cerca di semplificare quanto più possibile il processo di editing di un video blog. L’applicativo ci permette di fondere o tagliare le clip con un processo semplice ed intuitivo, aggiungendo dove necessario filtri ed effetti.
Questa applicazione è perfetta se vogliamo impegnarci nella creazione di vlog quotidiani o settimanali e non abbiamo intenzioni di spendere del tempo nell’apprendere un programma di montaggio più completo e complesso.

VLLO è gratuito ma nasconde alcuni dei suoi strumenti e dei suoi effetti dietro il pagamento di poco meno di dieci dollari.

fonte foto copertina: pixabay.com/it/ragazza-teen-smartphone-russo-1848478/

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
app guide mobile News tech video

ultimo aggiornamento: 01-07-2020


Windows File Recovery Tool è uno strumento per recuperare i file

Le migliori applicazioni per testare il touchscreen su Android