Huawei riduce la produzione dopo la decisione americana. Salvini assicura: “Lavoriamo per verificare eventuali rischi”.

STATI UNITI – Il pugno duro degli Stati Uniti su Huawei inizia ad avere i primi risultati. La multinazionale cinese ha annunciato un possibile calo di 30 milioni di dollari del fatturato nei prossimi due anni. Questo porterà ad una produzione minore anche se il fondatore, Ren Zhengfei, ha assicurato che la mossa americana non li fermerà.

Il pugno duro della Casa Bianca costringe Huawei a rivedere un po’ i piani. Il primo trimestre 2019 aveva fatto diventare il colosso orientale come il secondo player mondiale degli smartphone, anche davanti ad Apple. Ma i ricavi sono destina a scendere e questo rischia di avere un crollo nell’economia interna. Le vendite, infatti, all’estero sono crollate del 40% e si prevede un -30% delle entrate rispetto al 2018 con un -25% delle previsioni fatte a febbraio.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Huawei in crisi, Zhengfei: “Siamo sorpresi dalla determinazione americana”

Una determinazione americana che ha lasciato sorpreso il colosso cinese: “Penso che entrambe le parti soffriranno per la situazione e nessuno vincerà“, ha precisato Zhengfei. Un pugno duro da parte della Casa Bianca che è dovuto ai sospetti di spionaggio da parte dell’azienda di Shenzen. Questo ha portato Washington ad inserire nella lista nera del commercio Usa la società orientale e diverse compagnie americane hanno deciso di togliere i propri servizi dallo smartphone firmato Huawei.

Huawei
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/HuaweiMobileIT

Huawei in crisi, Salvini assicusa: “Lavoriamo per verificare eventuali rischi”

In America per un viaggio istituzionale, Matteo Salvini ha assicurato anche la massima attenzione da parte dell’Italia: “Stiamo lavorando per verificare le problematiche e gli eventuali rischi“, ha garantito il vicepremier in conferenza stampa sottolineando la vicinanza agli Stati Uniti su questa decisione: “Sono d’accordo sulle preoccupazione USA sul ruolo dell’azienda nello sviluppo delle reti 5G“.

Di seguito il video con le dichiarazioni di Matteo Salvini da Washington

Ora in diretta da Villa Firenze, residenza dell’Ambasciatore italiano. Mi seguite? ????

Pubblicato da Matteo Salvini su Lunedì 17 giugno 2019

fonte foto copertina https://www.facebook.com/pg/HuaweiMobileIT

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 18-06-2019


Salario minimo orario bocciato dall’Ocse: Non è la soluzione giusta

Il debito pubblico cresce: 2.373,3 miliardi ad aprile 2019