Le parole di Giuseppe Conte: “No uomo solo al comando. Le sanzioni vanno mantenute, chi mi dà del filoputiniano, mi diffama”.

“Draghi è stato osannato, ma ci ha portato allo stallo. E’ una personalità prestigiosa, con un curriculum eccezionale, ma non gli possiamo consegnare cambiali in bianco, l’uomo solo al comando non funziona e non ha funzionato: l’energia è solo una delle cose, quella più grave, ma ce ne sono tante”. Questo il commento completo del leader del M5S, Giuseppe Conte, ospite del Corrieretv.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le parole di Conte

Conte poi continua: “Sulle sanzioni alla Russia, abbiamo detto subito ‘assolutamente sì’; io ero anche per un inasprimento, ma ero anche consapevole che ci avrebbero fatto male. Ancora oggi, che non si stanno rivelando molto efficaci su Putin, perché si pensava a mettere in ginocchio l’economia russa e non sta avvenendo, dico che andavano prese e vanno mantenute”. Poi l’epilogo: “Chi mi definisce filoputiano, mi diffama”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 06-09-2022


Letta: voto inutile a Calenda e a Conte

Elezioni 2022. Di Maio “Russia entrata in campagna elettorale”