Alla luce delle imminenti elezioni che si terranno il 25 settembre 2022, i vari partiti hanno reso noti i loro programmi elettorali.

Recentemente, il presidente del Consiglio Mario Draghi ha sporto le sue dimissioni, che sono state rifiutate dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Attraverso un comunicato, il Quirinale ha reso note le volontà di Mattarella. Adesso, con la caduta del governo, il 25 settembre 2022 si terranno le elezioni anticipate. Quali sono i programmi elettorali presentati dalle varie liste? Vediamoli nel dettaglio. 

Elezioni

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Movimento Cinque Stelle 

Il programma elettorale presentato dal Movimento Cinque Stelle si basa sull’introduzione della legge sul salario minimo, sul Superbonus, reddito di cittadinanza, investimenti nell’energia rinnovabile, parità di genere e diritti civili.  

Azione e Italia Viva 

Per quanto riguarda Azione e Italia Viva, hanno intenzione di portare avanti il programma proposto dall’ex premier Mario Draghi. Il programma presentato prevede: diritti civili, salario minimo, transizione ecologica e nucleare. In forse la possibilità dell’elezione diretta del presidente del Consiglio. 

Verdi e Sinistra Italiana 

Il programma di Verdi e Sinistra Italiana pone al centro la tematica dell’ambiente e della transizione ecologica. Si differenzia rispetto agli altri partiti per la scelta di non optare per l’energia nucleare come fonte di energia sostenibile. Inoltre il programma si basa sui diritti civili, la parità di genere, la riduzione degli orari di lavoro con il percepimento del medesimo salario, la lotta alle mafie e l’incremento dei fondi per l’istruzione. 

Unione Popolare 

Si tratta di una nuova lista che fa parte della sinistra. Nel suo programma i seguenti punti: lotta alla povertà, salario minimo, investimenti nel comparto sanità e nell’istruzione, diritti civili, lotta alla mafia e all’evasione fiscale. 

Partito Democratico 

La candidatura del virologo Francesco Crisanti al Partito Democratico ha suscitato numerose polemiche. Salvini e Renzi hanno aspramente criticato la candidatura del virologo per la sua scelta di non abolire le misure restrittive decretate dal lockdown. 

Lega 

La Lega ha reso noto lo slogan “Credo” della sua campagna elettorale. I punti della campagna sono: combattere la violenza sulle donne, riforma del codice penale, lotta alla mafia e all’evasione fiscale, aiuti alle imprese, rivedere i piani di studio nelle scuole. 

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 20-08-2022


Apple, dispositivi con problemi di sicurezza: quali aggiornare 

Guerra in Ucraina, Mattarella: “Guerra scellerata”