Le affermazioni del Cavaliere Silvio Berlusconi in merito alle elezioni 2022 hanno suscitato una forte polemica nella politica italiana.

Silvio Berlusconi sui social, in merito alla polemica sollevata sulla questione delle elezioni 2022: “Non ho mai attaccato il Presidente Mattarella, né mai ne ho chiesto le dimissioni. Ho solo detto una cosa ovvia e scontata, e cioè che, una volta approvata la riforma costituzionale sul presidenzialismo, prima di procedere all’elezione diretta del nuovo Capo dello Stato, sarebbero necessarie le dimissioni di Mattarella ‘che potrebbe peraltro essere eletto di nuovo’”.  

E continua: “Tutto qui: una semplice spiegazione di come potrebbe funzionare la riforma sul presidenzialismo proposta nel programma del centrodestra. Come si possa scambiare tutto questo per un ‘attacco a Mattarella’ rimane un mistero. O forse si può spiegare con la malafede di chi mi attribuisce un’intenzione che non è mai stata la mia”, dice. 

Silvio Berlusconi

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Letta: “Destra pericolosa, vogliono far cadere Mattarella” 

Enrico Letta, ospite di Radio Anch’io, ha dichiarato: “Il fatto che il centrodestra inizi la sua campagna con un attacco a Mattarella e la richiesta di dimissioni dimostra che la destra è pericolosa per il Paese”. E continua: “Se oggi c’è un punto di unità nel Paese è Mattarella e ora dopo aver fatto cadere Draghi vogliono far cadere Mattarella”. 

Calenda: “Berlusconi non è più in sé” 

Secondo Calenda, il Cavaliere “non è più in sé”. Il leader di Azione, su Twitter: “Berlusconi non è Mattarella a doversi dimettere ma tu a non dover essere eletto. Ci stiamo lavorando. Dopo aver cacciato Draghi adesso anche Mattarella. Non credo che Berlusconi sia più in sé“, dice. 

Di Maio: “Vuole il presidenzialismo per buttare giù Mattarella” 

Il ministro degli esteri Luigi Di Maio ha dichiarato a Radio 24: “Noi siamo con i progressisti e noi ci opponiamo alla coalizione di destra che con Berlusconi ha dichiarato una cosa inquietante sulla presidenza della Repubblica, che Mattarella si deve dimettere“. 

E conclude: “Sapevamo da tempo che il presidenzialismo fosse in programma del centrodestra italiano. Ma adesso abbiamo capito il reale obiettivo per cui sta riemergendo: Berlusconi voleva fare il presidente della Repubblica e non è riuscito. Vuole il presidenzialismo per buttare giù Mattarella. La coalizione di destra vuole destabilizzare il Paese”. 

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 12-08-2022


Zaporizhzhia, catastrofe nucleare imminente? 

Mostro di Firenze, parla l’avvocato dei familiari delle vittime