Questi sono i programmi dei maggiori partiti politici in vista delle prossime elezioni politiche, come si vota e la legge elettorale con cui andremo al voto.

Manca sempre meno alle elezioni politiche che avranno luogo in una tornata elettorale unica. Si voterà infatti domenica 25 settembre in una tornata unica e non su due giorni come solitamente siamo stati abituati a votare. Sarà la prima volta che gli italiani saranno chiamati al voto dopo la riforma elettorale del taglio dei parlamentari. I deputati saranno ridotti da 630 a 400 mentre i senatori da 315 a 200. Ecco al seguente link come si vota .

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La legge elettorale con cui voteremo

La legge elettorale con il quale gli italiani saranno chiamati ad eleggere  sarà il “Rosatellum”, nome preso dal parlamentare che scrisse l’attuale legge elettorale, Ettore Rosato del Pd di Renzi. Con il Rosatellum verranno eletti 200 senatori e 400 deputati in un sistema detto misto: un terzo dei seggi delle camere viene eletto con sistema maggioritario in scontri diretti nei collegi uninominali. Mentre il restante con un sistema proporzionale, qui per ulteriori informazioni sulla legge elettorale “Rosatellum” .

Giorgia Meloni

Il programma di Fratelli d’Italia

Il partito guida, secondo i sondaggi, della coalizione di centrodestra, Fratelli d’Italia, guidato da Giorgia Meloni, ha riassunto il suo programma elettorale in 25 punti riassunti in un documento. I macro temi di questi punti sono: “famigila” con l’aumento degli importi nell’assegno unico, e la promozione dei nidi aziendali o incentivi per l’acquisto della prima casa alle giovani coppie. Secondo macro tema è “fisco, tasse e lavoro”: un nuovo rapporto tra i cittadini e il fisco e la promozione dei giovani nel mondo del lavoro. “Immigrazione”: freni all’immigrazione clandestina e rispetto del Trattato di Schengen. “Presidenzialismo e politica estera: riforma presidenziale dello Stato e sostegno all’Ucraina. Qui il programma completo.

Enrico Letta

Il programma del Partito Democratico

Il partito che guida la coalizione di centrosinistra è il Partito Democratico che ha il suo segretario in Enrico Letta. Le altre liste presenti nella coalizione sono Democratici e Progressisti (che comprende Pd, Demos e Psi), Più Europa di Emma Bonino, Alleanza Verdi Sinistra (Verdi e Sinistra Italiana in cui rientra anche Possibile) e Impegno Civico (Di Maio). I punti del programma del Partito Democratico sono: “lavoro e fisco” dove si punta sul salario minimo, la parità salariale tra uomini e donne, promozione dello smart working. Sul fisco si punta al superamento dell’IRAP. “Diritti sociali e civili”: per le pensioni il Pd vuole agevolare l’accesso dai 63 anni e facilitarlo a chi ha eseguito lavori gravosi o usuranti. Trasporto gratuito per giovani e anziani, Ius scholae, riprendere il discorso sul DDL Zan. “Ambiente e politica estera”: creazione di parchi rinnovabili e la riforma fiscale verde promuovendo gli investimenti per le imprese che puntano sui pannelli; in politica estera il Pd punta all’allargamento dell’Ue, ad un esercito europeo e alla revisione dei trattati eliminando il diritto di veto. Qui il programma del PD.

Giuseppe Conte

Il programma del Movimento 5 Stelle

I grillino correranno da soli alle elezioni dopo la frattura con il PD in seguito alla caduta del governo Draghi e alla scissione dei parlamentari che hanno seguito Di Maio. Il programma del M5S punta sul reddito di cittadinanza e sul superbonus, su salario minimo a 9 euro l’ora e al contrasto al precariato con l’abolizioni di stage e tirocini gratuiti e riduzione dell’orario di lavoro. A seguire il taglio del cuneo fiscale per imprese e lavoratori, il cashback fiscale per il contrasto all’evasione. Per le pensioni no al ritorno della Legge Fornero. Qui il programma del M5S.

Carlo Calenda

Il programma del Terzo Polo (Azione-Italia Viva)

Il Terzo Poli vede l’alleanza dei partiti Azione, guidato da Carlo Calenda e Italia Viva, guidato da Matteo Renzi. La loro alleanza nasce dall’intento comune di continuare il lavoro del Premier uscente Mario Draghi e proseguire la famosa “agenda Draghi”, se non riportare Draghi stesso a Palazzo Chigi. Come detto l’obiettivo del Terzo Polo è andare avanti con l’agenda Draghi con un programma che si basa sull’attuare le riforme del Pnrr. Qui il programma del Terzo Polo.

Matteo Salvini

Il programma della Lega

Il secondo partito maggiore della coalizione di centrodestra è la Lega guidata da Matteo Salvini I punti principali del programma del partito del carroccio sono la lotta all’immigrazione illegale, le pensioni e flat tax. Ritornano i “decreti sicurezza” del governo gialloverde. Cavallo di battaglia è come detto la flat tax al 15% a tutte le partite Iva con un fatturato fino a 100mila euro. Sulle pensioni la Lega punta a quota 41 superando la legge Fornero. Sui diritti civili il partito di Salvini mette al primo posto la “cultura della vita”, e della famiglia tradizionale, dicendo no all’ideologia gender. In politica estera la Lega vuole la collocazione dell’Italia nell’Ue e nella Nato sempre però in difesa della pace. Qui il programma della Lega.

Silvio Berlusconi

Il programma di Forza Italia

La terza forza maggiore della coalizione del centrodestra è il partito fondato da Silvio Berlusconi, Forza Italia. Il programma del Cavaliere fa leva sui suoi vecchi slogan come “meno tasse per tutti” e “pensioni più alte”. Per il fisco FI propone una flat tax al 23% e tagliare in due fasi il cuneo fiscale per lavoratori e imprese. Eliminare la tassa di successione e ribadiscono il no a qualsiasi patrimoniale, eliminare l’IMU per gli immobili occupati o inagibili. L’azzeramento dell’Iva sui prodotti di prima necessità come latte e pasta. Ritorna il progetto della costruzione del ponte sullo stretto di Messina. Per la giustizia FI vuole ridurre i tempi dei processi penali e civili. Per i giovani Berlusconi propone il salario minimo a 1000 euro al mese per apprendistato, e 1000 euro al mese di pensione minima. Qui il programma di Forza Italia.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Speciale Governo

ultimo aggiornamento: 09-09-2022


Covid, Speranza contro la Meloni sul tema vaccini

Polemica di Giorgia Meloni contro Peppa Pig: “Fa indottrinamento gender”