Elezioni, Berlusconi sicuro: “Salvini non sarà premier, Lega a quattro punti da noi”

Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, si fida dei sondaggi in vista delle elezioni.

La querelle a distanza tra Salvini e Berlusconi prosegue. In vista delle elezioni, è stato questa volta il leader di Forza Italia a parlare dell’alleato leghista. Queste le sue parole a Radio Capital: “Matteo Salvini ha in forte desiderio di primeggiare nella coalizione, ma negli ultimi sondaggi la Lega è a quattro punti di distanza da noi. Il leader sarà espresso comunque dal partito che avrà preso più voti. Come presidente del Consiglio vedrei bene Tajani, potrebbe far valere gli interessi dell’Italia in Ue, dove è molto stimato“.

Elezioni, Berlusconi punge Salvini e attacca il M5s

L’ex premier ha quindi attaccato nuovamente il Movimento 5 stelle: “Salvini qualche volta è un po’ pirotecnico, ma il linguaggio violento viene dai grillini, soprattutto da Di Battista, che ne dice una all’ora. Salvini non è affatto estremista, si è seduto a un tavolo con noi e si è dimostrato molto concreto e ragionevole e assieme a Giorgia Meloni abbiamo firmato un programma comune“. Sulla questione riguardante gli ex M5s, Berlusconi ha quindi chiarito: “Ho suggerito agli ex grillini ironicamente di venire con noi per tenersi lo stipendio. Diversamente, se parlamentari di qualsiasi schieramento condividono qualche nostro provvedimento e lo votano, allora non potremmo che esserne contenti. Lo abbiamo fatto anche noi all’opposizione, e questo non c’entra nulla con il vincolo di mandato. Non credo che ci sarà bisogno di accogliere gli ex grillini, perché otterremo la maggioranza. Questi signori andranno nel Misto e faranno lì il loro gruppo“.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 23-02-2018

Mauro Abbate

X