In occasione delle elezioni 2022, è stata introdotta una novità: si tratta del tagliando antifrode, un adesivo posto sulla scheda elettorale.

Nella giornata di oggi, domenica 25 settembre, si tengono le tanto attese elezioni politiche che sanciranno il nuovo partito in carica a capo dello Stato, dalla caduta del governo Draghi. L’apertura dei seggi si è tenuta in tutta Italia alle 7:00 di stamane, fino alle 23:00 di stasera.

Per queste elezioni 2022, ci saranno delle novità rispetto alle classiche modalità di voto, che potrebbero anche rallentare il sistema. Si tratta del tagliando antifrode sulla scheda elettorale. Ma di cosa si tratta? Pare che tantissimi cittadini, si siano resi conto soltanto oggi, giornata delle votazioni, dell’introduzione di una importante novità, annunciata durante le scorse settimane.

Elezioni

Sulle schede elettorali, in queste elezioni politiche 2022, è incluso anche un adesivo: si tratta del tagliando elettorale. Questa novità sta però creando qualche scompiglio alle urne. Si è verificata una situazione di caos generale, rallentamenti e lunghe code.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Cosa è il tagliando antifrode?

Ma qual è la funzione di questo speciale adesivo? Il tagliando antifrode è un codice che identifica la scheda. Il presidente del seggio, ha il compito di scrivere nell’apposito registro il codice identificativo posto sull’adesivo. Successivamente, prima che l’elettore infili la propria scheda all’interno dell’urna, il presidente del seggio verificherà che i due codici siano analoghi.

Il sistema in questione è nato per combattere il cosiddetto voto di scambio, fenomeno che di solito si verifica con schede “esterne” già compilate. Infatti, spesso accade che gli elettori, al momento di depositare la scheda all’interno dell’urna, ne inseriscano una contraffatta.

Per garantire la riservatezza del voto, il presidente del seggio rimuoverà – previa verifica – il tagliando con il codice identificativo nell’istante prima di inserire la scheda all’interno dell’urna. Tutto questo procedimento, sta allungando parecchio i tempi. In molti, in tutte le regioni d’Italia, si sono lamentati a causa delle lunghe file e per la lentezza dell’operazione.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Speciale Governo

ultimo aggiornamento: 25-09-2022


Chi è Enrico Letta: dalla carriera alla vita privata, tutto sul leader del PD

Tagliando antifrode e caos ai seggi: code e procedimenti lunghi