Come tutti i cittadini italiani, anche i leader dei partiti candidati alle elezioni 2022 si sono recati alle urne per esprimere il voto.

Nella giornata di oggi 25 settembre 2022, si tengono le elezioni politiche per stabilire quale sarà il nuovo governo in carica in seguito alla caduta del premier Mario Draghi. E come tutti i cittadini italiani, anche i leader del Paese si sono recati alle urne per esprimere la loro preferenza politica. Tra i leader presentatisi per primi, Calenda, Salvini, Renzi e Letta.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Mattarella a Palermo

Invece, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha votato questa mattina, alle 8:45, nella scuola Giovanni XXIII – Piazzi a Palermo. Recandosi nel primo mattino, il capo dello Stato ha anticipato l’arrivo nel seggio di via Rutelli. Gesto voluto per evitare la concomitanza con la cerimonia di commemorazione per l’uccisione del giudice Cesare Terranova e del maresciallo Lenin Mancus, avvenuta il 25 settembre del 1979 nella stessa via.

urne elezioni

Come sempre, il presidente della Repubblica, ha votato nella sezione 535, dove è stato accolto da un fragoroso applauso da parte di scrutatori e persone varie presenti al seggio. Invece, Matteo Salvini, leader della Lega, ha espresso la sua preferenza a Milano, nel seggio di via Pietro Martinetti.

Dopo aver votato, lasciando il seggio ha dichiarato ai giornalisti che trascorrerà la giornata di elezioni con la figlia in agriturismo. Le sue parole dopo aver votato: “Conto che la Lega sia la forza parlamentare sul podio, prima, seconda o terza al massimo”. Poi, rispondendo ai giornalisti che gli hanno chiesto se il quarto posto fosse una sconfitta, ha risposto: “Gioco per vincere, non per partecipare”.

Invece Matteo Renzi ha votato a Firenze nella scuola Villani di viale Giannotti, a Gavinana. Insieme a a lui c’era anche la moglie Agnese Landini d Francesco Bonifazi, senatore uscente di Iv e candidato per il Terzo Polo. Il candidato ha votato nello stesso seggio di Renzi. Adesso Renzi si recherà a Tokyo per andare ai funerali di Stato di Shinzo Abe.

Il segretario del Pd, Enrico Letta ha votato questa mattina presso l’istituto De Amicis/Cattaneo di via Galvani, nel quartiere Testaccio a Roma. Mentre il leader di Azione, Carlo Calenda, ha votato a Roma. Le sue parole: “Votate, votate liberamente, senza condizionamenti e senza paure. L’Italia è sempre più forte di chi la vuole debole”.

Meloni si recherà all’orario di chiusura

La leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, voterà questa sera a Roma. La Meloni ha deciso di recarsi in orario di chiusura per consentire ai cittadini di votare con la giusta calma, in quanto sarebbero stati presenti, nel caso si fosse presentata la Meloni, anche fotografi e giornalisti.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Speciale Governo

ultimo aggiornamento: 25-09-2022


Tutto su Silvio Berlusconi: dalla fidanzata alla carriera politica

Elezioni 2022: l’affluenza alle ore 19: poco sopra il 51%