Lula ha vinto il 50,83% di tutti i voti validi, mentre il 49,17% dei voti è andato a Bolsonaro

I sostenitori dell’ex presidente brasiliano Luiz Inácio ‘Lula’ da Silva sono scoppiati di gioia mentre vinceva il ballottaggio delle elezioni presidenziali del paese.

Sono state le elezioni più polarizzate del Brasile nella memoria recente, mettendo il presidente in carica di estrema destra Bolsonaro contro l’ex leader di sinistra Lula da Silva.

Alla sua vittoria, il signor da Silva ha twittato una semplice immagine della sua mano sulla bandiera brasiliana e la parola: “Democrazia”.

È uno straordinario ritorno al potere per il signor da Silva, 77 anni, la cui prigionia del 2018 per uno scandalo di corruzione lo ha allontanato dalle elezioni di quell’anno, aprendo la strada alla vittoria dell’allora candidato Bolsonaro e a quattro anni di politica di estrema destra.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 31-10-2022


Operaio non obbedisce a Putin: generali lo mandano a casa

Brasile: al ballottaggio vince Lula