Elezioni in Sassonia, trionfano i conservatori. Cdu al 36 per cento. Niente da fare per l’ultradestra che perde un punto rispetto al 2016.

BERLINO (GERMANIA) – Le elezioni in Sassonia hanno visto, almeno secondo le prime proiezioni, il trionfo dei conservatori. Il partito di Merkel e Laschet a distanza di pochi mesi dalle politiche è riuscito ad ottenere un risultato molto importante con un balzo di sei punti percentuali rispetto a cinque anni.

La Cdu dovrebbe ottenere il 36% confermandosi la prima forza in questa tornata elettorale. Male Afd che si potrebbe fermare poco sopra il 23% con un dato più basso di un punto rispetto al 2016. Crolla anche Linke (sotto l’11%) e per la prima volta scende sotto la doppia cifra la Spd. In crescita, invece, la Fdp e i Verdi.

Elezioni in Sassonia, Haseloff verso la conferma

Una conferma che dovrebbe confermare Reiner Haseloff alla guida della Sassonia. Prima di questa nuova tornata elettorale, il leader cristiano-democratico aveva governato con Cdu, Spd e Verdi. I voti ottenuti potrebbero consentirgli di rinnovare questa alleanza, ma ci sono anche due altre possibilità al vaglio del politico. Una alleanza con Cdu, Spd e Liberali oppure con il primo e l’ultimo partito insieme ai Verdi.

Nei giorni scorsi si era ipotizzata anche una possibile collaborazione con Afd a livello locale. Ma Haseloff ha subito smentito questa possibilità allineandosi alla linea nazionale.

Germania
https://it.wikipedia.org/wiki/Repubblica_di_Weimar#/media/File:Flag_of_Germany_(3-2_aspect_ratio).svg

I conservatori guardano con fiducia a settembre

Un risultato che consente ai conservatori di guardare con maggiore fiducia alle elezioni di settembre. La crescita avuta negli anni scorsi dall’ultradestra preoccupava (e non poco) la Cdu, ma questa frenata in Sassonia potrebbe essere un primo segnale di un piccolo cedimento da parte dei Afd.

La campagna elettorale inizierà nelle prossime settimane con l’obiettivo di succedere ad Angela Merkel, cancelliera tedesca che ha confermato la propria intenzione di non scendere in campo.

fonte foto copertina https://it.wikipedia.org/wiki/Repubblica_di_Weimar#/media/File:Flag_of_Germany_(3-2_aspect_ratio).svg


“Bella Ciao inno ufficiale delle cerimonie del 25 aprile”, la proposta di M5s, Pd, Leu e Iv

Conte, “Il nuovo M5S avrà un respiro più ampio e internazionale”