Elezioni, Matteo Renzi: “M5S incompetente, possiamo vincere”

Matteo Renzi parla dal ‘Lingotto’ di Torino: “Non puoi gridare onestà e alla prova dei fatti dimostrarsi incapace di risolvere i problemi”.

TORINO – Seconda giornata di lavoro al ‘Lingotto’ di Torino per l’assemblea nazionale degli amministratori locali del Partito Democratico. Dal palco Matteo Renzi ha lanciato un chiaro segnale al Movimento 5 Stelle: “Non si può dichiarare onesta e alla prova dei fatti dimostrarsi incapaci di risolvere i problemi – dice il segretario facendo riferimento di Roma e Torino – quindi l’incompetenza è il nostro avversario alle prossime elezioni. Noi dobbiamo scendere in campo senza paura”. L’ex premier parla anche del Centrodestra: “Loro si presentano come un’alleanza solida ma è quella dello spread. Loro sono stati il governo dello spread, noi siamo dovuti intervenire per far ripartire il Paese“.

Paolo Gentiloni: “I giochi sono ancora aperti. Possiamo vincere”

Fiducioso anche il premier Paolo Gentiloni che ha aperto la giornata odierna: “Noi siamo la sinistra di governo. Il perno di una colazione di centrosinistra che si ripropone per guidare il Paese“.

PAOLO GENTILONI G7
PAOLO GENTILONI

In gioco – continua – c’è il futuro. Al momento c’è la sensazione che le elezioni siano una pratica da sbrigare perché i giochi sono già fatti o impossibili ma non è sicuramente così. Il presidente della Repubblica ci guiderà nel dopo voto ma la direzione di marcia dipende dal nostro risultato e della coalizione. Siamo uniti, ambizioni e facciamo vincere il nostro Paese“.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 13-01-2018

Francesco Spagnolo

X