La Nigeria è stata chiamata al voto per eleggere il nuovo presidente. Muhammadu Buhari confermato alla guida del Paese.

ABUJA (NIGERIA) – Muhammadu Buhari è stato confermato presidente della Nigeria. Secondo quanto riportato dai media locali l’ex dittatore ha ricevuto il 55% (15,1 milioni) delle preferenze degli aventi diritto al voto contro il 41% (11,2 milioni) di Aktu Abubakar.

Nigeria al voto, tensione prima delle elezioni

Alle 8:00 di sabato 23 febbraio 2019 in Nigeria sono stati aperti i seggi per le elezioni presidenziali. I cittadini potranno votare fino alle 14. Non si fermano, intanto, gli attentati nella nazione. A poche ore dal voto a Maiduguri sono stati sentite delle esplosioni.

Secondo quanto riportato dal Guardian si tratterebbe di un attentato firmato dai militanti islamici con diverse persone che sono in fuga.

Nigeria, rinviate le elezioni per mancanza di materiale

Bisognerà aspettare ancora una settimana per capire chi sarà il futuro leader della Nigeria. Le elezioni, in programma oggi, sono state rinviata a sabato 23 febbraio 2019 per problemi logistici e organizzativi. Secondo quanto riportato dai media locali in alcune città non era arrivato il materiale per votare e per questo si è deciso di fare slittare il tutto di sette giorni.

E’ stata – sottolinea il presidente della Commissione citato da Sky TG24una decisione difficile da prendere ma necessaria per il successo delle elezioni e il consolidamento della nostra democrazia“.

La Nigeria si prepara al voto tra notizie false e violenti scontri

Come succede in quasi tutti i Paesi africani l’avvicinamento al voto non è mai dei più semplici. In Nigeria in queste ultime settimane si sono verificate diverse fake news e soprattutto molti scontri che hanno portato alla morte dei civili. L’ultimo attentato è avvenuto a poche ore dalla chiusura della campagna elettorale. Un gruppo armato ha ucciso 66 persone, tra cui 22 bambini e 12 donne.

La striscia di sangue in Nigeria non si ferma nonostante la tregua firmata da due principali candidati per invitare i propri sostenitori ad evitare qualsiasi violenza che possa compromettere la visione di elezioni libere, giuste e credibili.

La Nigeria al voto, i candidati

Sono ben 84 milioni le persone che saranno chiamati ad esprimere una preferenza fra oltre 70 candidati anche se la lotta per il posto di leader nigeriano sembra a due. Il favorito resta Buhari che spera di ottenere il secondo mandato. Ma attenzione al leader dell’opposizione Atiku Abubakar che in campagna elettorale ha puntato forte sul rilancio dell’economia.

La decisione finale spetterà ai cittadini con oltre la metà degli elettori che sono under 35.

fonte foto copertina https://twitter.com/mauriziocanetta

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
attentato elezioni in nigeria esteri nigeria

ultimo aggiornamento: 27-02-2019


Vasto incendio al Cairo, decine di vittime

Terremoto a Londra, scossa di magnitudo 3.3 registrata vicino all’aeroporto di Gatwick