Elezioni politiche in Portogallo. Il premier uscente Antonio Costa sfida Rui Rio. Secondo i sondaggi in vantaggio il Partito Socialista.

LISBONA (PORTOGALLO) – Elezioni politiche in Portogallo. I lusitani sono chiamati al voto per rinnovare i 230 seggi del Parlamento. Il premier uscente Antonio Costa sfida il leader del Psd Rui Rio. I risultati hanno confermato le analisi della vigilia con Costa che sarà però chiamato a lavorare per la formazione di una coalizione di governo, non avendo raggiunto la maggioranza assoluta.

Elezioni in Portogallo: partito socialista in vantaggio

Le urne nel Paese lusitano si sono chiuse alle 20 e subito dopo saranno comunicati i primi exit-poll. Secondo gli ultimi dati la vittoria dovrebbe andare al Partito Socialista con il 36,5% e il 38% delle preferenze. Una percentuale che non permette di avere la maggioranza assoluta. Questo potrebbe costringere Costa a chiedere sostegno alla sinistra.

Costa guida i socialisti alla vittoria (ma manca la maggioranza assoluta)

Antonio Costa si conferma alle urne confermando le impressioni della vigilia. Il leader socialista, che gode di un consenso che oscilla tra il 34 e il 38%, dovrà lavorare alla formazione di una coalizione di governo non avendo raggiunto la maggioranza assoluta. Se dovesse rispettare le previsioni della vigilia, Costa si rivolgerà alla sinistra per trovare i numeri necessari per la formazione di un esecutivo stabile che possa governare.

Elezioni in Portogallo, record di astensioni

A fare notizia purtroppo per il Portogallo è il dato legato all’astensione, con il 44% delle persone che hanno deciso di disertare le urne.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/antoniolscosta/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
elezioni in portogallo esteri portogallo socialisti

ultimo aggiornamento: 06-10-2019


Conte rassicura gli Stati Uniti: confermato l’acquisto degli F35. L’Italia ha un accordo per 90 apparecchi

Elezioni in Kosovo, le due opposizioni al potere?