Elezioni in Indonesia, Widodo si conferma presidente

Secondo mandato in Indonesia per Joko Widodo. Il presidente ha trionfato alle ultime elezioni con il 55,5% dei voti.

GIACARTA (INDONESIA) – Joko Widodo si conferma il presidente dell’Indonesia. L’ufficialità del secondo mandato è arrivato nella notte tra il 20 e il 21 maggio al termine di un lungo spoglio, durato più di un mese. L’elezioni, infatti, si sono svolte il 17 aprile 2019. I risultati preliminari sono stati confermati anche da quelli definitivi con il leader di Giacarta che ha trionfato con il 55% dei voti.

Subianto non si arrende – Un risultato che non è stato accettato dall’ex generale Prabowo Subianto che già nel mese scorso si è dichiarato vincitore.

Elezioni in Indonesia
Fonte foto: https://www.facebook.com/ISPIonline

Elezioni in Indonesia, possibili scontri in vista

I risultati delle elezioni hanno alzato l’allerta per possibili scontri nelle prossime ore. La sconfitta di Subianto potrebbe portare migliaia di suoi sostenitori in piazza per protestare contro un risultato che secondo loro non è reale. Per questo poliziotti e militari sono già pronti per eventuali tafferugli con la tensione che resta molto alta.

La vittoria – almeno secondo quanto riferito dalla Commissione elettorale – è andata a Joko Widodo con il 55% delle preferenze rispetto al suo avversario, l’ex generale Subianto.

Elezioni in Indonesia, morti diversi scrutatori

La tornata elettorale in Indonesia è stata vittima anche di una tragedia che ha sconvolto l’intero mondo. Sono ben 272 gli scrutatori che hanno perso la vita nel mese dopo le elezioni. Il motivo? Orari massacranti e disumani che sono costati la vita a diverse persone mentre oltre mille abitanti hanno dovuto abbandonare il proprio impegno per malattia.

Non è la prima nazione dove per avere i risultati elettorali bisogna aspettare delle settimane. E a farne le spese, come sempre, sono gli scrutatori che per pochi soldi alcune volte perdono anche la vita. Questa volta è successo in Indonesia.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/ISPIonline

ultimo aggiornamento: 21-05-2019

X