L’8 novembre 2016 il repubblicano Donald Trump smentisce i sondaggi e viene eletto alla Casa Bianca. Sconfitta l’ex segretario di Stato Hillary Clinton.

Donald Trump è il presidente uscente degli Stati Uniti. Tra poche ore si saprà se il tycoon sarà confermato alla Casa Bianca o se la sua avventura presidenziale si concluderà dopo il primo mandato a favore di Joe Biden, candidato per il Partito Democratico.

I candidati del 2016

Dopo il secondo mandato di Obama, i due partiti dovevano scegliere il proprio candidato alla presidenza. In entrambi i casi si trattò di primarie abbastanza combattute.
Per l’Asinello la contesa fu tra il senatore radicale Barnie Sanders e Hillary Clinton, già first lady e segretario di Stato. Alla fine, la spuntò la senatrice di New York.
Per l’Elefantino si presentarono ai nastri di partenza in 17! L’outsider, chiaramente, il miliardario Donald Trump, contro cui Ted Cruz tentò inutilmente fino all’ultimo di spuntarla, coalizzandosi con Kasich.

Donald Trump
fonte foto https://twitter.com/realDonaldTrump

8 novembre 2016, vince Trump

Nonostante quasi tutti i sondaggi dessero vincente Hillary Clinton, il voto premiò a sorpresa Trump. Se a livello nazionale la democratica ottenne quasi tre milioni di voti in più sul rivale, a livello di singoli Stati, il tycoon incassò 304 Grandi Elettori su 538. Decisivi per l’affermazione di Trump sono stati i risultati ribaltati rispetto alle precedenti elezioni in Florida, Pennsylvania, Ohio e negli “industriali” Michigan e Wisconsin, nonché in Iowa e in un distretto del Maine, dove nel 2012 aveva vinto il Partito Democratico.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione


Scontro Governo-Regioni, Mattarella a Bonaccini e Toti: “Serve dialogo costruttivo tra le istituzioni”

Il Parlamento approva la risoluzione di maggioranza per il nuovo dpcm. Salvini: “Cosa avete fatto per evitare questo scempio?”