Elezioni Usa, la Camera ancora in mano ai democratici. I repubblicani vedono vicino il trionfo al Senato.

WASHINGTON (STATI UNITI) – Elezioni Usa, la Camera in mano ai democratici, Senato ai repubblicani. Sembrano essere questi gli equilibri che si stanno delineando negli Stati Uniti.

La sinistra ha sperato fino alla fine di poter entrare in possesso anche del Senato, ma Donald Trump non dovrebbe perdere il possesso di questa parte del Parlamento. La conferma, invece, della Camera salva la cosiddetta ondata blu. E la speaker potrebbe essere confermata Nancy Pelosi, eletta per il secondo mandato.

Al Senato la conferma dei repubblicani

Il Senato sembra essere ormai un punto di forza del partito repubblicano. Dal 2015 che la forza politica rossa riesce a mantenere la maggioranza in questa ala del Parlamento. E molto probabilmente si continuerà anche per il prossimo biennio.

I democratici avevano provato a strappare il Senato, ma i risultati sembrano aver dato a Donald Trump. Sui numeri e le certezze bisognerà aspettare ancora qualche ora. Le indicazioni, però, sembrano essere molto chiare.

Casa Bianca
Casa Bianca

I democratici si tengono la Camera

Continua la suddivisione del Parlamento americano. La Camera, infatti, dovrebbe confermare la maggioranza al Senato. Anche in questo caso i numeri non sono definitivi e potrebbero cambiare nelle prossime settimane.

Un successo che potrebbe vedere Nancy Pelosi ancora una volta come speaker. Le decisioni sono attese nelle prossime ore e presto sono attesi i numeri definitivi di queste elezioni.

Il duello tra Biden e Trump

Un duello che continua ad essere all’ultimo voto tra Joe Biden e Donald Trump. Il democratico è in vantaggio, ma il voto postale continua a rendere in forte bilico il risultato finale. Nelle prossime ore sono attesi i risultati degli Stati decisivi. E la Casa Bianca attende con ansia il proprio nuovo inquilino per il prossimo quadriennio.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
camera elezioni usa politica senato

ultimo aggiornamento: 05-11-2020


Calabria ‘zona rossa’, la Regione impugna l’ordinanza del ministro Speranza. E i pazienti nelle terapie intensive passano da 26 a 10

Recovery Fund, accordo Parlamento e Consiglio Ue sullo stato di diritto