Elisa Balsamo campionessa del mondo di ciclismo. La 23enne a Lovanio ha chiuso davanti ad una leggenda come Marianne Vos.

LOVANIO (BELGIO) – E’ Elisa Balsamo la nuova campionessa del mondo di ciclismo. A distanza di dieci anni dall’ultimo podio conquistato dalla Bronzini, i colori azzurri sono riusciti a ritrovare le prime tre posizioni grazie alla 23enne piemontese.

Una prestazione di squadra da parte delle italiane, con la nostra atleta capace allo sprint di battere una leggenda come Marianne Vos. Terzo posto per la polacca Niewiadoma. E per la seconda volta l’Inno di Mameli suona in questa manifestazione in attesa della prova in linea maschile.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Balsamo: “Sono senza parole”

Molto contenta Elisa Balsamo subito dopo il successo. “Sono senza parole – le sue prime dichiarazioni riportate da La Gazzetta dello Sportè un sogno dopo una lunghissima stagione. La squadra è stata davvero fantastica e sono riuscita a battere anche Marianne Vos, pazzesco. All’ultima curva ho solo pensato di dare il massimo e correre con questa maglia l’anno prossimo sarà molto bello“.

L’azzurra ha voluto ringraziare “la squadra, lo staff, il mio ragazzo che era qui sul traguardo e la mia famiglia che mi ha seguito da casa“.

Italia
Italia

Il medagliere

Sono quattro le medaglie conquistate dall’Italia alla vigilia della prova in linea maschile. La prima è arrivata con Filippo Ganna nella cronometro. Subito dopo nella corsa a squadre contro il tempo c’è stato il bronzo della nazionale azzurra.

Il secondo oro di questa edizione è arrivato con Filippo Baroncini nella prova in linea Under 23. A concludere, almeno fino al momento, è sicuramente il titolo iridato conquistato da Elisa Balsamo tra le donne. Ma potrebbe ancora non essere finita qui con la gara maschile destinata sicuramente a regalare grande soddisfazioni per i nostri atleti ma non si dovrà sbagliare nulla visto gli avversari.

ultimo aggiornamento: 25-09-2021


Gran Premio di Russia, Qualifiche: pole position di Norris! Clamoroso secondo posto di Sainz. Quarto Hamilton

Mondiali canoa, due medaglie per l’Italia