Elon Musk annuncia la sua intenzione di fare l’influencer a tempo pieno. Ma i dubbi, come sempre, sono diversi.

ROMA – Elon Musk influencer a tempo pieno? Il patron di Tesla sui social ha annunciato la propria intenzione di lasciare tutti i suoi incarichi per iniziare una nuova vita. Ma, come scritto dal Corriere della Sera, potrebbe essere una nuova strategia di comunicazione molto simile a quella adottata in passato con la cessione delle vendite delle sue azioni per poi ricomprarle ad un prezzo molto più basso.

Ma l’attività sui social di Musk potrebbe avere un obiettivo diverso: scendere in campo alle prossime americane come politico. Da capire se lo farà in solitaria oppure si appoggerà ad uno degli altri candidati.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Elon Musk sempre l’uomo più ricco del mondo

Un 2021 che dovrebbe vedere Elon Musk essere ancora una volta l’uomo più ricco del mondo. Il suo patrimonio, trascinato da Tesla e Space X, continua ad essere in continua crescita e non sembrano esserci, almeno fino a questo momento, particolari avversari in questa classifica.

Il primato dipenderà molto anche dalle prossime decisioni di Musk e un suo ingresso nel mondo della politica potrebbe portare anche ad un passo indietro da parte degli azionisti delle sue imprese per un minore impegno del suo fondatore.

Elon Musk
Elon Musk

Influencer o politico

Elon Musk non ha nessuna intenzione di lasciare la guida delle sue aziende, ma nel suo futuro ci potrebbero essere delle esperienze come influencer o politico. Due avventure che sicuramente rischiano di condizionare il destino delle sue aziende.

Non ci resta che aspettare qualche mese per sapere il destino dell’imprenditore e uomo più ricco al mondo. I punti da chiarire sono diversi e, per questo, ci attendiamo delle novità importanti in un 2022 che si prospetta ricco di notizie per Musk e le sue aziende.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 11-12-2021


Landini ancora contro il Governo: “Non hanno aperto una trattativa con i sindacati”

Formula 1, Hamilton ostacola Mazepin in FP3: rischio reprimenda e penalità