Gli emendamenti del Movimento 5 Stelle alla manovra

Emendamenti, il Movimento 5 Stelle ‘mina’ la manovra: plastic tax nel mirino, la Chiesa paghi l’Imu

Manovra, gli emendamenti a firma Movimento 5 Stelle: dalla plastic tax alla tassa sulle auto aziendali passando per il pagamento dell’Imu da parte della Chiesa.

Sono stati svelati gli emendamenti alla manovra, e molti portano la firma del Movimento 5 Stelle. Le proposte vertono soprattutto sulla plastic tax.

Manovra, gli emendamenti del Movimento 5 Stelle

Lo scopo è quello di escludere dalla plastic tax i prodotti monouso in plastica biodegradabile o quelli che contengono almeno il 25% o il 50% di plastica riciclata. Si richiede inoltre l’esenzione dei dispositivi sanitari monouso.

Altri emendamenti propongono una detrazione fino a mille euro per chi decide di installare a casa i filtri per l’acqua. Se a farlo sono bar o ristoranti la detrazione arriverebbe a cinquemila euro.

La Chiesa paghi l’Imu

Un’altra proposta delicata, ma che rappresenta uno storico cavallo di battaglia del Movimento 5 Stelle, è quella di far pagare l’Imu alla Chiesa su i immobili adibiti a bar, ristoranti, alberghi e ospedali.

Auto aziendale, nuova tassazione non retroattiva

Non poteva mancare una proposta di modifica sul provvedimento sulle auto aziendali. la richiesta è che l’aumento della tassazione riguardi solo i contratti stipulati dal 2020, bocciando quindi il valore retroattivo.

Senato
Senato

Di Maio raccoglie la sfida di Conte: “Abbassamento delle tasse è un obiettivo ambizioso ma ci sto”

Dopo l’appello del premier Conte, che ha chiesto alla maggioranza di governo uno sforzo unitario per arrivare ad abbassare le tasse, Luigi Di Maio ha garantito il proprio sostegno al Presidente del Consiglio.

“Sento di poter accogliere l’appello del presidente consiglio, che ha detto: dobbiamo fare di più sull’abbassamento tasse, è un obiettivo ambizioso però io ci sto. Dobbiamo ridurre le tasse aumentando il taglio degli sprechi, oggi pomeriggio ho una riunione con i ministri del movimento, abbiamo delle idee da mettere sul tavolo”.

“Stiamo lavorando bene sui punti concreti come la legge di bilancio, abbiamo mantenuto la promessa di non aumentare l’iva. Abbiamo tolto il superticket, aumentiamo un pochino il netto in busta paga. Quando si tratta di affrontare temi concreti il governo provvede e anche i gruppi parlamentari stanno lavorando bene”.

ultimo aggiornamento: 18-11-2019

X