Emergenza caldo: nel fine settimana addio Caronte

Già da venerdì le temperature dovrebbero essere in diminuzione e l’emergenza caldo rientrare. L’ondata di caldo di Caronte ha le ore contate: arrivano i temporali di Circe

chiudi

Caricamento Player...

L’eccezionale ondata di caldo africano portata su tutta la penisola da Caronte ha le ore contate. Già da questo venerdì, infetti, è previsto un abbassamento delle temperature, fino a 5-6 gradi, con il conseguente rientro dell’emergenza caldo. Che negli ultimi giorni ha continuato a mietere vittime, sopratutto tra gli anziani, e a far impennare verso l’alto il numero delle chiamate al pronto soccorso.

Per il fine settimana, infatti, è atteso l’arrivo del ciclone Circe, un vortice fresco proveniente dal Nord Europa e che colpirà soprattutto le zone del Nord e alcune regioni del Centro Italia. Come accade sempre in questi casi, l’aria fresca che si scontrerà con l’aria sopra la nostra penisola creerà un mix micidiale per la formazione di temporali violenti, grandinate massicce e possibili trombe d’aria.

Le instabilità si registreranno da giovedì e venerdì, in particolare sulle Alpi, su tutti gli Appennini e zone limitrofe con temporali pomeridiani. Venerdì temporali molto forti raggiungeranno la Pianura Padana, specie in Lombardia ed Emilia occidentale. Sabato qualche temporale toccherà anche le aree orientali del Sud, mentre domenica temporali forti interesseranno gran parte del Nord.

Il maltempo atteso per questo fine settimana ci regalerà per le prossime giornate un clima decisamente più fresco con aria respirabile e meno afa: l’estate proseguirà, ma senza i disagi del torrido caldo africano che si sono registrati fino ad ora.