Coronavirus, le alte cariche dello Stato non si sono tagliate lo stipendio

Emergenza coronavirus: no, le alte cariche dello Stato non si sono ridotte lo stipendio

Le alte cariche dello Stato non si sono ridotte lo stipendio in questa emergenza coronavirus. Ma la fake news circola sulla rete.

Negli ultimi giorni sulla rete è circolata la notizia secondo cui, con apposito decreto, le alte cariche dello Stato italiano si sarebbero ridotte lo stipendio in questo periodo di emergenza coronavirus. Bufala. La presunta notizia circolata sulla rete non ha alcun tipo di fondamento e deve essere considerata come fake news.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Emegenza coronavirus, le alte cariche dello Stato non si sono ridotte lo stipendio: la fake news che circola sulla rete

La bufala è circolata su WhatsApp, che tra audio, foto e filmati sta diventando uno degli strumenti più pericolosi per la diffusione di notizie false. Sull’applicazione di messaggistica istantanea è girata (e continua a girare) ‘immagine di un finto decreto in cui si legge che il Capo dello Stato, il Presidente del Consiglio e i dipendenti pubblici con retribuzione superiore a 54.000 euro lordi all’anno si sarebbero ridotti lo stipendio rinunciando a seicento euro.

Sergio Mattarella e Giuseppe Conte
Roma 05/09/2019 – giuramento Governo Italiano / foto Insidefoto/Image nella foto: Giuseppe Conte-Sergio Mattarella

La provocazione al mondo della politica

L’immagine del falso decreto ha ingannato (e illuso) molti, ma prestando attenzione ai dettagli si può facilmente intuire chi siamo di fronte a un evidente falso.

La sensazione è che più che un falso sia una provocazione lanciata dai padri della bufala al mondo della politica, invitato a fare qualche sacrificio più evidente dal punto di vista economico, per allinearsi all’Italia della Cassa Integrazione, ossia a tutti gli italiani che per la crisi sanitaria ed economica hanno perso il lavoro. Qualcuno lo riavrà, quando tutto questo sarà solo un brutto ricordo. Molti altri no.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

ultimo aggiornamento: 26-03-2020

X