Emergenza coronavirus, UEFA chiede il rinvio degli Europei

UEFA, Europei rinviati al 2021: è ufficiale

Coronavirus, l’UEFA chiede il rinvio degli Europei di calcio al 2021. In questo modo i campionati nazionali potrebbero concludersi in estate.

Come prevedibile e preventivato, l’UEFA ha chiesto alle federazioni nazionali il rinvio degli Europei, che slitterebbero così dall’estate del 2020 a quella del 2021. Ovviamente la richiesta è figlia dell’emergenza coronavirus.

Emergenza coronavirus, l’UEFA chiede il rinvio degli Europei al 2021

La pandemia di coronavirus ha bloccato i principali campionati di calcio a livello mondiale e ad oggi non consente di disputare l’Europeo in massima sicurezza. Una competizione a porte chiuse non la vuole nessuno e ad oggi non è chiaro se la competizione possa effettivamente prendere il via nonostante il virus.

Per questi motivi, e per consentire lo svolgimento dei campionati nazionali, l’UEFA ha chiesto alle federazioni di rinviare gli Europei che prenderebbero così il via nell’estate del 2021.

Euro 2020
fonte foto https://www.facebook.com/UEFAEURO/

I campionati nazionali e le competizioni europee

In linea teorica, lo slittamento degli Europei consentirebbe lo svolgimento dei campionati nazionali, che in questo modo non avrebbero una data di scadenza per arrivare al termine della stagione.

Senza l’impegno e l’onere degli Europei le federazioni potrebbero allungare il campionato recuperando le partite saltata per l’emergenza sanitaria. In questo modo anche la Champions e l’Europa League potrebbero andare avanti nella loro formula tradizionale, senza dover accorciare o stravolgere la formula delle competizioni.

Ovviamente per poter stilare un calendario delle competizioni bisognerà attendere gli sviluppi del contagio a livello europeo.

Il comunicato dell’Uefa sul rinvio degli Europei

“La salute di tutti coloro che sono coinvolti nel gioco e la necessità di evitare pressioni inutili sui servizi pubblici dei Paesi coinvolti nell’organizzazione delle partite sono la nostra priorità. Questa decisione consente di concludere tutte le competizioni nazionali, attualmente ferme a causa dell’emergenza del Covid-19″.

Tutte le competizioni Uefa e tutte le partite (comprese le amichevoli) per club e squadre nazionali, sia maschili che femminili, sono sospese fino a nuovo avviso. Le partite dei playoff dell’Europeo e le amichevoli, in programma a fine marzo, saranno giocate nella finestra internazionale di inizio giugno, con riserva di nuove modifiche”.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

ultimo aggiornamento: 17-03-2020

X